Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Nord Ciociaria Sora

Torrice, picchia i genitori dopo il rifiuto di una cospicua somma di denaro 

Torrice, i Carabinieri  della locale Stazione, congiuntamente a quelli del NORM della Compagnia di Frosinone, traevano in arresto S.P., 39enne del luogo per “tentata estorsione e lesioni personali”.

Torrice, i Carabinieri della locale Stazione, congiuntamente a quelli del NORM della Compagnia di Frosinone, traevano in arresto S.P., 39enne del luogo per "tentata estorsione e lesioni personali".

I militari operanti a seguito di richiesta di aiuto da parte di due coniugi del luogo intervenivano presso la loro abitazione traendo in arresto in flagranza di reato il loro figlio 39 enne.

I richiedenti poco prima, al rifiuto dell'ennesima richiesta di cospicua somma di denaro da parte del figlio, subivano da questi una violenta aggressione tanto da riportare lesioni personali.

Al termine delle formalità di rito, l'arrestato veniva trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia in attesa del rito direttissimo;

COMPAGNIA DI SORA

mattinata odierna in Sora, i militari del NORM della locale Compagnia, a conclusione di indagini, deferivano in stato di libertà un 65enne del luogo per "furto in esercizio commerciale". Il predetto il 28 u.s. all'interno di un supermercato di quel centro trafugava un braccialetto in oro, di proprietà della cassiera, riposto nel cassetto sottostante il registratore di cassa. La refurtiva recuperata veniva restituita alla legittima proprietaria;

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torrice, picchia i genitori dopo il rifiuto di una cospicua somma di denaro 

FrosinoneToday è in caricamento