Nord CiociariaToday

Vico nel Lazio, arrestata 44enne frusinate per spaccio

Vico nel Lazio i Carabinieri del NORM–Aliquota Operativa  della Compagnia di Alatri, collaborati dai colleghi della Stazione di Vico nel Lazio e da Unità Cinofile di Roma, in esecuzione dell’ordinanza applicativa della misura cautelare personale...

carabinieri-arresto-donna

Vico nel Lazio i Carabinieri del NORM–Aliquota Operativa della Compagnia di Alatri, collaborati dai colleghi della Stazione di Vico nel Lazio e da Unità Cinofile di Roma, in esecuzione dell’ordinanza applicativa della misura cautelare personale emessa dal Tribunale di Frosinone -,sezione G.I.P. - che concordava con richieste e risultanze investigative, traevano in arresto una 44enne frusinate per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, già censita per analoghi reati e reati contro il patrimonio e la persona. I militari operanti nel corso di un’articolata attività’ investigativa intrapresa dal decorso mese di marzo, raccoglievano gravi indizi di colpevolezza a carico della prefata in ordine ad una fiorente attività’ di detenzione e spaccio di stupefacenti che la stessa aveva posto in essere presso il proprio domicilio. Le molteplici attività espletate dai Carabinieri consentivano il sequestro, a carico dei diversi acquirenti della donna, di diverse dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Anche nel corso della perquisizione domiciliare odierna, eseguita nel corso di esecuzione della misura, venivano rinvenuti nella disponibilità’ della stessa ulteriori 161 grammi di sostanza stupefacente del tipo haschish, già separata in dosi pronte per la vendita, nonché materiale per la pesatura ed il confezionamento. La sostanza stupefacente ed il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro. L’arrestata espletate le formalità di rito è stata associata presso la Casa Circondariale di Roma Rebibbia a disposizione dell’A.G. mandante.

VEROLI, SEQUESTRATO UN FUCILE DA CACCIA DEL PADRE E DENUNCIATO IL FIGLIO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Veroli i Carabinieri della locale Stazione, nel corso di controlli sui possessori di armi, deferivano alla competente A.G. un 51enne ciociaro, non censito. L’uomo veniva trovato in possesso di un fucile da caccia, appartenuto al defunto padre, che custodiva presso la propria abitazione senza averne mai denunciato la detenzione. L’arma rinvenuta è stata posta sotto sequestro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento