Nord CiociariaToday

Villa Latina, piromane 49enne ha appiccato il fuoco e beccato sul fatto

A Villa Latina, i carabinieri  della Stazione Carabinieri di Picinisco, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, in particolar modo teso alla vigilanza delle zone boschive in considerazione della stagione estiva...

28 giu 16 incendio

A Villa Latina, i carabinieri della Stazione Carabinieri di Picinisco, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, in particolar modo teso alla vigilanza delle zone boschive in considerazione della stagione estiva, traevano in arresto un 49enne, già censito, per il reato di incendio boschivo.

Il predetto veniva sorpreso dagli operanti mentre mediante un accendino appiccava il fuoco lungo il costone di montagna adiacente la SR 627, tra l’altro nei pressi di un traliccio dell’alta tensione, alimentandolo in più punti della strada, con cartoni e plastica. Il focolaio veniva domato dai Vigili del Fuoco di Sora intervenuti su richiesta dei militi.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva trattenuto nelle camere di sicurezza su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

SANT’ANDREA SUL GARIGLIANO, DENUNCIATO UN 71ENNE PER PORTO DI OGGETTI ATTI AD OFFENDERE

Nella giornata odierna, in Sant’Andrea del Garigliano, i militari della Stazione Carabinieri di Sant’ Apollinare, a conclusione di attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà un 71enne, per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Il predetto, a seguito di un diverbio scaturito per futili motivi, cercava di colpire con un’ascia un 43enne proveniente da un Comune limitrofo, non riuscendovi grazie all’intervento di talune persone presenti. Gli operanti, a seguito di perquisizione veicolare, rinvenivano l’ascia, sottoponendola a sequestro.

ROCCASECCA, ARRESTATO UN 18ENNE E DENUNCIATO UN MINORENNE CHE TENTAVANO DI SCAPPARE A BORDO DI UN MOTOCICLO RUBATO

Roccasecca, personale della locale Stazione Carabinieri, nel corso di un articolato dispositivo di prevenzione attivato per il contrasto dei reati predatori, procedevano all’arresto di un 18enne e al deferimento in stato di libertà di un 15enne, entrambi della zona, in quanto resisi responsabili dei reati di concorso finalizzato alla resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, alla ricettazione e detenzione di monete falsificate.

I militari operanti, mentre effettuavano un posto di controllo, intimavano l’alt al motociclo su cui erano a bordo i due giovani, risultato successivamente oggetto di furto. A quel punto, i due accelerando repentinamente la propria corsa, attuavano una pericolosa e intimidatoria manovra di elusione del controllo, gettando sulla carreggiata il casco. Nonostante tale tentativo venivano prontamente raggiunti dai militi che dopo una breve colluttazione riuscivano a bloccarli.

La successiva perquisizione eseguita presso il domicilio del maggiorenne, consentiva il rinvenimento e sequestro di una banconota da €. 50,00 risultata contraffatta.

Nel corso degli accertamenti, emergeva altresì che il maggiorenne postosi alla guida del veicolo era sprovvisto di patente di guida in quanto mai conseguita.

ISOLA DEL LIRI , ALLONTANATO UN 37ENNE ROMENO CON FOGLIO DI RIMPATRIO

Isola del Liri, personale della locale Stazione Carabinieri, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, svolto in occasione del mercato settimanale e pertanto teso a prevenire e reprimere i reati predatori, identificavano un 37enne di nazionalità romena residente a Roma, già censito, mentre si aggirava con fare sospetto e senza giustificato motivo in prossimità di obiettivi ritenuti sensibili.

Ricorrendone i presupposti, nei confronti del predetto veniva inoltrata proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio, con divieto di ritorno nel comune di Isola del Liri per anni tre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento