Ceccano Ceccano

Ceccano, agli arresti domiciliari smerciava un 23enne

I Carabinieri della Stazione di Ceccano hanno inflitto un nuovo duro colpo allo spaccio di droga nel frusinate, traendo in arresto in flagranza di reato per “detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio” un 23enne trovato in possesso di...

I Carabinieri della Stazione di Ceccano hanno inflitto un nuovo duro colpo allo spaccio di droga nel frusinate, traendo in arresto in flagranza di reato per "detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio" un 23enne trovato in possesso di un elevato quantitativo di stupefacente. Il giovane era già agli arresti domiciliari per reati della stessa natura ma, evidentemente, non aveva perso il vizio. I suoi loschi commerci, però, venivano interrotti questa mattina quando i Carabinieri decidevano di "fargli visita", dando il via ad una perquisizione d'iniziativa presso la sua abitazione. Il malvivente, prima di aprire il portone di casa, tentava di disfarsi della droga nascondendola sul terrazzo del vicino, ma i militari lo stavano osservando anche dall'esterno e recuperavano ben 440 grammi di hashish, 18 grammi di cocaina e 50 grammi di sostanza da taglio nonché la somma contante di euro 1.100,00 circa, in banconote di vario taglio, e materiale per il confezionamento delle dosi (bilancia elettronica di precisione, tritaerba e coltelli per il taglio dei panetti di hashish, bustine di cellophane). La cocaina era già stata suddivisa in più di 40 dosi, parte delle quali nascoste in un ovetto giallo di plastica. I Carabinieri non consentivano, ancora una volta, l'attività criminosa del giovane recidivo che, al termine delle formalità di rito, secondo quanto disposto dall'Autorità Giudiziaria del capoluogo, veniva nuovamente collocato agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

PICO, DENUNCIATO UN 21ENNE PER RIFIUTO DI ACCERTAMENTI STATO DI EBBREZZA

Decorsa notte in Pico i Carabinieri della locale Stazione deferivano in stato di libertà all'A.G. un 21enne per il reato di "rifiuto dell'accertamento dello stato di ebbrezza". Il giovane, coinvolto in un sinistro stradale alla guida del proprio veicolo, rifiutava di sottoporsi all'accertamento dello stato di ebbrezza. Nei confronti del prevenuto veniva effettuato il ritiro della patente di guida ed il fermo amministrativo dell'autovettura

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccano, agli arresti domiciliari smerciava un 23enne

FrosinoneToday è in caricamento