SoranoToday

Ceccano, assegnate le presidenze alle commissioni consiliari permanenti

“Piena soddisfazione per l’assegnazione delle nomine di presidenza per le nuove Commissioni consiliari permanenti”. Così si è espresso Marco Corsi, Presidente del Consiglio comunale di Ceccano, al termine della riunione che a Palazzo Antonelli ha...

Ginevra Bianchini Pr. V comm.ne e Pr. comm.ne delle elette

“Piena soddisfazione per l’assegnazione delle nomine di presidenza per le nuove Commissioni consiliari permanenti”. Così si è espresso Marco Corsi, Presidente del Consiglio comunale di Ceccano, al termine della riunione che a Palazzo Antonelli ha permesso di “chiudere – come lui stesso l’ha definito -il cerchio che l’Amministrazione Caligiore aveva naturalmente in agenda, affidando alla meritocrazia, alla qualità ed alle competenze” la guida di questi organismi consultivi che sono di fondamentale supporto per l’attività amministrativa. Il nuovo assetto delle Commissioni di Palazzo Antonelli vede ora le seguenti composizioni:

I Commissione (Urbanistica e Politiche del Territorio); Michelangelo Aversa (Pr.), Alessandro Savoni, Mauro Roma, Manuela Maliziola e Tonino Aversa;

II Commissione (Bilancio, Finanze, Commercio, Attività produttive e Patrimonio); Marco Mizzoni (Pr.), Colombo Liburdi, Mauro Roma, Manuela Maliziola e Luigi Compagnoni;

III Commissione (Sport, Turismo, Spettacolo, Politiche giovanili, Problematiche relative alla partecipazione popolare e Grandi eventi; Angelo Macciomei (Pr.), Michelangelo Aversa, Giuseppe Malizia, Filippo Misserville e Gianni Querqui;

IV Commissione (Lavori pubblici, Ambiente e Gestione servizio RSU); Colombo Liburdi (Pr.), Angelo Macciomei, Giuseppe Malizia, Giulio Conti e Tonino Aversa;

V Commissione (Servizi sociali, Sanità personale e Servizi generali; Ginevra Bianchini (Pr.), Federica Aceto, Marco Mizzoni, Giulio Conti e Filippo Misserville;

VI Commissione (Cultura, Pubblica istruzione, Edilizia scolastica, Pari opportunità e Università); Federica Aceto (Pr.), Alessandro Savoni, Ginevra Bianchini, Luigi Compagnoni e Gianni Querqui.

I lavori,svoltisi in una seduta abbastanza ordinata, si sono conclusi nei tempi previsti e lo stesso Sindaco, Roberto Caligiore, ha voluto poi congratularsi con gli incaricati delle varie presidenze confermano che “si sta procedendo con grande senso di responsabilità e compostezza, confermando come il segno di distinzione che sin dall’inizio abbiamo desiderato far emergere con l’operato dell’Amministrazione che oggi ho il compito di guidare, sta prendendo sempre più forma”. In armonia poi con lo Statuto comunale, dopo la sua costituzione avvenuta nell’ultima seduta del Consiglio comunale, per la Commissione delle Elette la Presidenza è stata affidata a Ginevra Bianchini.

RIPULITO PER INTERO IL PIAZZALE DELLA STAZIONE DI CECCANO

“Se ieri in campagna elettorale era un desiderio, ora essere a disposizione dei ceccanesi è una precisa volontà!”. Così commenta l’attività che in questi giorni sta seguendo in qualità di Consigliere delegato al decoro urbano, ai parchi ed ai giardini, Michelangelo Aversa, che sin da subito ha iniziato a seguire le indicazioni del Sindaco, Roberto Caligiore che tiene molto a cuore quella che ormai è definita l’”Operazione Decoro”. Una volontà dunque pienamente condivisa tra Amministratori municipali e verificata non solo dagli abitanti del popoloso quartiere Di Vittorio, da quelli di Via Bella Torre e Via per Frosinone, che proprio in questi giorni sono diventate le zone di coordinati interventi di pulizia e di recupero del verde, ma ora anche dai lavoratori pendolari e da quant’altri frequentano per innumerevoli motivi il piazzale della Stazione ferroviaria. L’intera area parcheggio che quotidianamente ospita centinaia di autovetture è stata infatti ricondotta ad uno stato di pulizia e di decoro, che lo stesso numero uno di Palazzo Antonelli desidera “che sia mantenuto anche dagli stessi cittadini, in uno sforzo corale di senso civico che è necessario condividere con tutte le identità della nostra comunità”.Un invito che da Palazzo Antonelli arriva per la condivisione di responsabilità anche con i cittadini, almeno per quanto riguarda il rispetto degli spazi urbani che è sempre meglio stare attenti a mantenere decorosi prima, anziché intervenire dopo. “Alla Stazione– precisa il Consigliere Aversa – interverremo ancora per i suoi giardinetti e le griglie situate all’ingresso ”. Un messaggio che la nuova Amministrazione ci tiene affinché sia chiaro che il decoro di una città si vede comunque da come i suoi abitanti la trattano.

AL LAVORO A CASTEL SINDICI PER IL SIPARIO DEL SECONDO APPUNTAMENTO TEATRALE

Piena mobilitazione per la logistica che prevede l’organizzazione della seconda serata del cartellone che l’Amministrazione comunale quest’anno dedica al teatro. Dopo il grande successo avuto con la prima del Festival Teatrale, spostata a causa della violenta precipitazione atmosferica di giovedi dalla splendida cornice del parco di Castel Sindici, a quella comunque funzionalisssima del Cinema Teatro Antares, “abbiamo ritenuto – conferma il Sindaco, Roberto Caligiore – di metterci subito all’opera per restituire alla cittadinanza la possibilità di assistere agli eventi teatrali presso l’accogliente giardino di questa elegante dimora in stile neogotico, risalente al XIX secolo, che appartiene all’intera comunità”. Il secondo spettacolo programmato con la Regione Lazio e la Bon Voyage Produzioni per la serata di domenica 2 agosto, sarà interamente dedicato alla celebre commedia di Ben Jonson intitolata “Il volpone”. La rivisitazione dell’originale pièce del drammaturgo elisabettiano, contemporaneo tra l’altro di William Shakespeare, sarà curata dal regista romano Cristiano Roccamo, noto per aver fondato la Compagnia Teatrovivo, impegnata nella tutela e nella diffusione della Commedia dell’Arte, ambito artistico per cui ha anche realizzato un sito mondiale, e vedrà in scena l’attore Corrado Tedeschi, volto notissimo della tv. Ritenuta un classico moderno, “Il volpone” è una commediache impiega la struttura dell'intreccio plautino degli equivoci e gioca con i vizi della società veneziana del tempo, assumendo i connotati di una storia che vive grazie all'avidità ed alla menzogna con grandi momenti di sottile comicità.Il biglietto– acquistabile o prenotabile presso il V settore al n. 3200194728 hail costo di 10 euro, mentre gratuitosarà concesso l’ingresso alle persone diversamente abili ed ai loro accompagnatori. Il Sindaco precisa“che il cartellone teatrale a Castel Sindici, consente di valorizzare pienamente gli spazi verdi di questa villa e di iniziare a sperimentarla di fatto come uno spazio riutilizzabile anche in futuro per altre possibilità”. Quelle che tanti in città sperano di condividere presto con altri appuntamenti, comunque già nell’agenda della nuova Amministrazione, intenzionata a posizionare in provincia la città di Ceccano nella piena centralità che come centro merita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento