SoranoToday

Ceccano, dove sta la manutenzione nei palazzi dei quartieri popolari Ater: fogne infiltrazioni d’acqua, cornicioni ecc. tutto pericolante

Nei mesi scorsi alcuni quotidiani locali, avevano riportato le lamentale di moltissimi residenti del quartiere popolare "Giuseppe Di Vittorio", inerenti una serie innumerevole di problematiche (mancata sistemazione dei cornicioni, infiltrazioni di...

Case-Ater-537x350

Nei mesi scorsi alcuni quotidiani locali, avevano riportato le lamentale di moltissimi residenti del quartiere popolare "Giuseppe Di Vittorio", inerenti una serie innumerevole di problematiche (mancata sistemazione dei cornicioni, infiltrazioni di acqua, malfunzionamento dell'impiantistica elettrica e degli infissi, risistemazione del sistema fognario, etc...) causate dalla scarsa manutenzione da parte dell'Ater.

Trascorsi diversi mesi mi premeva sapere dal Commissario dell'Ater, Antonio Ciotoli, quali tipi di iniziative sono state da lui intraprese volte alla risoluzione delle suddette problematiche, poiché a detta degli stessi residenti ceccanesi, ma del resto basta fare un sopralluogo per rendersene conto, tutto è rimasto nello stato in cui era!

Viene da chiedersi, dunque: in che modo il Commissario dell'Ater sta gestendo il denaro di questa Azienda, soprattutto se al posto delle manutenzioni da fare presso gli edifici di sua proprietà, per i quali la stessa Ater riscuote i canoni, ci si sarebbe concentrati maggiormente nell'affidamento di incarichi professionali e ricerca di personale per la segreteria del Commissario?

E' vero che tra gli incarichi professionali affidati dall'Ater risulterebbe il nome della figlia di un noto politico ceccanese, già Sindaco di Ceccano, consigliere ed assessore provinciale e Presidente del Consorzio Asi?

Chi, oltre alla figlia dell'ex Sindaco Cerroni, sarebbe stato recentemente assunto all'Ater nel corso della gestione commissariale di Ciotoli?

Se la decisione del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, era stata quella di commissariare l'Ater di Frosinone, soprattutto per tornare a far quadrare i bilanci dell'Azienda, la scelta di Antonio Ciotoli è stata a questo punto la meno azzeccata, anche perché, dal punto di vista economico, non ha mai dimostrato brillanti capacità.

Sarebbe bastato verificare la sua esperienza amministrativa al Comune di Ceccano, dove nel corso della sua gestione, tralasciando le migliaia di euro di oneri di urbanizzazione mai rientrati nelle casse del Comune, a partire dall'anno 2010, risultano fatture non pagate alla SAF (Società Ambiente Frosinone) per un totale di oltre 500mila euro, delle quali, per altro, non si conosce il rendiconto nei bilanci approvati nel corso della sua gestione amministrativa.

Una mancanza di trasparenza economica che ne evidenzia la qualità, certamente non eccellente, e la poca lungimiranza.

Ma basterebbe rileggere le dichiarazioni pronunciate lo scorso anno dal candidato Sindaco Gianni Querqui, per rendersi conto della gestione strumentale e politica che si sta facendo dell'Ater stessa, senza alcun beneficio per i residenti dei suoi alloggi.

Querqui, infatti, dichiarava che erano state le sezioni del quartiere popolare ceccanese dove Luigi Compagnoni aveva avuto la meglio su di lui, poiché nello stesso quartiere Antonio Ciotoli, avrebbe esercitato forti pressioni sui residenti, in virtù del suo ruolo di Commissario Ater.

"Un ruolo del quale avrebbe abusato - dichiarò Querqui - ed utilizzato nel corso della campagna elettorale per meri fini politici" e che aveva spinto già nei mesi precedenti lo stesso Querqui ad una richiesta pubblica di dimissioni di Ciotoli!

Tralasciando, dunque, la strumentalizzazione politica, se nel giro di 10 giorni non saranno effettuati gli interventi di manutenzione più volte sollecitati dai residenti nel corso dei mesi trascorsi, una nutrita delegazione del quartiere popolare di Ceccano, chiederà al Prefetto in persona di essere ricevuta, inoltrando al contempo un dettagliato esposto alle autorità competenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal punto di vista politico, invece, sarà mia premura invitare il Sindaco Roberto Caligiore, a riunire tutti i Sindaci della provincia di Frosinone, come per altro già fatto per le problematiche relative all'Acea, per discutere questa volta delle problematiche Ater, che non riguardano assolutamente il solo Comune di Ceccano!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento