rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Ceccano Ceccano

Ceccano, presentata la piattaforma politica Think Dem

In una sala gremita, attenta, partecipe, a Ceccano si è tenuta un'iniziativa per la presentazione ufficiale della piattaforma politica 'Think Dem', un incontro che ha voluto sancire la nascita di un nuovo gruppo politico in città, un forum, che...

In una sala gremita, attenta, partecipe, a Ceccano si è tenuta un'iniziativa per la presentazione ufficiale della piattaforma politica 'Think Dem', un incontro che ha voluto sancire la nascita di un nuovo gruppo politico in città, un forum, che contribuisca a rialzare la china dopo la sconfitta elettorale. Un video ha aperto l'incontro pubblico: sotto le note di Jovanotti, le immagini storiche della sinistra di Ceccano. Da Berlinguer passando a Occhetto, dalle proteste in difesa di contadini e lavoratori a quelle opere che la sinistra ha saputo regalare alla città. Scatti significati, di un passato importante. Ricordate in maniera romantica, ma senza dimenticare i nuovi obiettivi: la voglia di ripartire, di una rinascita del Partito. Ceccano per usare le parole del Commissario Buschini ospite all'iniziativa con De Angelis e Antonetti. Presenti anche Conti, Compagnoni e Querqui che, impossibilitato a partecipare ha mandato i saluti.

A moderare ci ha pensato Noemi Compagnoni. Al tavolo erano presenti Annapaola Tomassi, Francesca Papetti, Emanuela Piroli, Luigi Compagnone, Marta Cerroni, Alessandra Tomassi e Claudio Cola. Giovani, molte donne: ad unirli la voglia di cambiamento, il vero leit motiv della nascita di questa nuova piattaforma politica.

"Noi siamo un gruppo - ha spiegato la portavoce Emanuela Piroli - e tutto ciò che dirò è frutto di scelte condivise. Ma voglio specificare una cosa: non siamo una delle aree del Pd come qualcuno ama definirci, noi puntiamo ad essere il Pd. Il forum Think Dem nasce per rappresentare un comitato di confronto culturale e politico. Il centrosinistra a Ceccano è stato, negli ultimi tempi, è stato dominato da personalismi. Abbiamo lasciato la città alla destra più becera che si è nascosta dietro liste civiche. La vecchia classe dirigente non vuole passare il testimone, quando invece ciò è diventato necessario per evitare la morte del nostro partito. Noi invece vogliamo collaborare con chi ci aiuterà nel rinnovamento, e non con chi cerca di opporsi rivendicando una leadership che non esiste più perché, citando Berlinguer, ci si salva e si va avanti se si agisce insieme e non solo uno per uno".

A seguire gli interventi di Luigi Compagnone che ha parlato di terrorismo e immigrazione, Marta Cerroni di legalità e diritti, Alessandra Tomassi di ambiente, Claudio Cola di sociale. Un politica basata sul rinnovamento partendo dai temi. Poi i saluti di Antonetti che ha tessuto le lodi "alla voglia di cambiamento di questi ragazzi" e di Buschini che esortato tutti "a continuare perché la strada tracciata è quella giusta". Dopo i saluti di De Angelis, "non fermatevi nonostante incontrerete ostacoli e difficoltà, è importante ripartire per una nuova stagione da un gruppo che dimostra di avere idee chiare e voglia di fare" la riproduzione del video iniziale: nel corso del meeting la gente ha continuato ad accorrere e non tutti lo avevano visionato all'inizio. Anche questo, in tempi di disaffezione verso la politica, è un ulteriore segno di cambiamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccano, presentata la piattaforma politica Think Dem

FrosinoneToday è in caricamento