SoranoToday

Ceccano, ultimi posti disponibili per abilitarsi alla professione di mediatore civile quali le opportunità di lavoro per i giovani

Ultimi Posti per chi volesse iscriversi al Corso di Alta formazione in mediazione civile che si terrà presso la Biblioteca Comunale di Ceccano e che l'amministrazione del Sindaco Caligiuri ha fortemente voluto. Le date in calendario sono: ...

Ultimi Posti per chi volesse iscriversi al Corso di Alta formazione in mediazione civile che si terrà presso la Biblioteca Comunale di Ceccano e che l'amministrazione del Sindaco Caligiuri ha fortemente voluto. Le date in calendario sono: 21-22-23-24-25 settembre 2016. Per la partecipazione dei discenti è necessaria una laurea (basta la triennale) in qualsiasi disciplina, o in assenza, l'iscrizione ad un albo o collegio professionale.

"Il corso avrà una durata di 50 ore(spiega il docente Dott. Piero Iafrate) e permetterà di conseguire l’abilitazione alla professione di mediatore professionista. Previo superamento della prova finale, il Discente acquisirà il titolo di mediatore Civile professionista e potrà lavorare con Cinque Organismi di conciliazione vigilati dal Ministero della Giustizia (ed essere iscritto nell'apposito albo ministeriale).Il mondo del lavoro (continua Iafrate) è fatto di opportunità. Specializzarsi in materia di mediazione civile e commerciale vuol dire imparare a dirimere i conflitti, apprendere tecniche vincenti di comunicazione, problemsolving, strategie di negoziazione. Materie queste che verranno ampiamente trattate durante il corso. Una professione non solo spendibile in ambito giuridico ma anche aziendale/professionale (direzione delle risorse umane, ufficio del contenzioso, ufficio commerciale)."

Le materie in cui la mediazione civile è obbligatoria sono molteplici: condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione e comodato, responsabilità medica e sanitaria, diffamazione con il mezzo della stampa, contratti assicurativi, bancari e finanziari, etc. Ciò significa che prima di adire un Giudice bisogna comunque esperire un tentativo obbligatorio di Conciliazione. Da ciò deriva una grande opportunità di lavoro per i giovani, ma non solo, aggiunge Iafrate, l'istituto della mediazione civile consentirà ai Cittadini, unitamente all'avvocato di fiducia, di risolvere in maniera rapida ed economica una lite.

Il costo del Corso, grazie al Patrocinio del Comune di Ceccano, è stato ridotto a meno della metà, 320 Euro, anziché 780 Euro.

Il corso è a numero chiuso, massimo 30 posti in aula, l’Ente Formativo che terrà il corso è RES Consulting di Pontedera (PI), accreditato presso il Ministero della Giustizia.

Per info e iscrizioni è possibile contattare il nr. Tel 331 4822137.

PER IL PRIMO SIMPOSIO DI ARTE GEORGIANA, LA REPUBBLICA DELLA GEORGIA HA SCELTO CECCANO E IL SUO CASTELLO DEI CONTI

Domenica 18 settembre Ceccano offre un appuntamento artistico di grande respiro europeo a quanti desidereranno incontrare l’arte georgiana. Il Prof. Claudio Vagnoni, docente emerito dell’Accademia di Belle Arti di Roma e già Direttore dell'Accademia di Belle Arti di Frosinone, in collaborazione con l’Associazione Culturale “ARTCENTERGROUP” di Tbilisi, ha proposto al Ministero della Cultura della Repubblica di Georgia l’organizzazione in Italia del “Primo Simposio di Arte Contemporanea della Repubblica di Georgia in Europa”, e la città di Ceccano, nella provincia di Frosinone, è stata scelta per offrire al territorio questa importante manifestazione culturale. Con la individuazione di 12 artisti rinomati, operanti con successo nella Repubblica di Georgia, il Ministero della Cultura di questa Repubblica dell'ex-Unione Sovietica ha provveduto alle spese di viaggio degli artisti stessi e al trasporto delle opere da esporre in questa mostra che l’Amministrazione Caligiore ha voluto ospitare nella splendida cornice del Castello dei Conti de’ Ceccano. “Si tratta di un incontro di notevole importanza anche per aprire collegamenti con un mondo che fino a qualche anno fa era oltre cortina – riferisce l’Assessore alla Cultura, Stefano Gizzi – e che oggi invece è pronto al dialogo”. Un dialogo che per quanto riguarda il Sindaco “è opportuno intavolare, anche perché può consentire l’apertura di contatti che nell’Europa del III millennio sono alla base della comprensione tra comunità distanti chilometri e chilometri”. L’arte naturalmente è il veicolo ideale per incontrare idee e visioni diverse dalla nostra e queste sono le ideali condizioni per aiutarsi vicendevolmente a crescere tra comunità diverse. Questo “Primo Simposio di Arte Contemporanea della Repubblica di Georgia in Europa” avrà Ceccano come sede, perché è stata scelta dopo un attento sopralluogo, in accordo con il Prof. Vagnoni e il Console in Italia della Repubblica di Georgia, in quanto il suo Castello è stato considerato ideale come luogo per l’inaugurazione di questa iniziativa che, alle ore 17 di domenica, vedrà, partecipare anche una Delegazione Diplomatica della Repubblica di Georgia, alla cui presenza verrà inaugurata, alle ore 18,30, l’esposizione. Si tratta di una vera e propria iniziativa di caratura internazionale, che servirà a promuovere il nome di Ceccano nel mondo dell’arte e a favorire la collaborazione della città con istituzioni ed enti interessati alla valorizzazione delle sue strutture.

LA V COMMISSIONE PROPONE L’AMPLIAMENTO DELLA BIBLIOTECA PER OFFRIRE NUOVI SPAZI ALLE PERSONE CON DISABILITA’ SENSORIALI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le azioni amministrative di razionalizzaione degli edifici di proprietà comunale che l’Amministrazione Caligiore sta portando avanti, dopo aver ottimizzato i locali dell’ex-Pretura per le operatrici del Telefono Rosa e programmato la destinazione del Centro Servizi di Via San Francesco a sede stabile della Protezione Civile cittadina, aprono adesso ulteriori spazi alle persone non vedenti, ipovedenti e dislessiche del territorio. A dare conferma di questa importantissima azione di sensibilità politico-amministrativa è Ginevra Bianchini, Presidente della V Commissione consiliare, l’organismo che tra le sue competenze ha i Servizi Sociali, la quale ha reso noto che dopo l’ultima riunione “all’unanimità e con il prezioso contributo dell’assessore, Stefano Gizzi, si è deciso di destinare i locali che fino a qualche giorno fa erano occupati dai Servizi Sociali, al piano terra di Palazzo Antonelli, ad un ampliamento della biblioteca, riservando le due stanze ad essa attigue, esclusivamente a servizi di prestito ed alla consultazione di opere librarie destinate alle tante persone che, a causa di disabilità fisiche o sensoriali, non sono in grado di leggere autonomamente”. Si tratta di una iniziativa di grande impatto solidale che permette di mettere a disposizione, in modo adeguato, “un patrimonio di libri e supporti audio che – precisa la Bianchini – sono già in dotazione della struttura bibliotecaria di Via San Sebastiano e che pertanto per le persone non vedenti, ipovedenti e dislessiche potranno essere attinti da un catalogo ad hoc”. L’elenco di libri disponibili in questi formati è, infatti, già consistente e spazia fra letteratura e saggistica, solo che finora non era adeguatamente fruibile, mentre oggi lo diventerà grazie a questo ampliamento degli spazi bibliotecari mai finora programmato dalla precedenti amministrazioni e che oggi, dopo l’accoglienza di questa idea anche da parte della Giunta, potrà diventare realtà. “Sono particolarmente orgogliosa – conferma la giovane Consigliera comunale - del fatto che Ceccano possa ora migliorare in questo settore e rendere così ancor più operativo e fruibile un servizio destinato ad una fascia di popolazione bisognosa di attenzioni e, nei confronti della quale, tutti i membri della V Commissione hanno convenuto di agire sostenendo questa proposta, solidale e di alto senso civico, all’unanimità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento