Ceccano

Roma,  legge elettorale, senatrici pd: si apre epoca nuova per rappresentanza donne

Con l'approvazione dell'emendamento Esposito, che contiene tutte le novità fondamentali del patto istituzionale tra le forze politiche che sostengono l'Italicum, si raggiunge un traguardo storico per il riequilibrio di genere della Camera.

Con l'approvazione dell'emendamento Esposito, che contiene tutte le novità fondamentali del patto istituzionale tra le forze politiche che sostengono l'Italicum, si raggiunge un traguardo storico per il riequilibrio di genere della Camera. Si prevede, infatti, che le liste debbano contenere almeno il 40 per cento di candidate donne e che il cittadino elettorale possa esprimere sulla scheda una doppia preferenza di genere.

Il Pd si è sempre impegnato in questo senso, garantendo tra i suoi deputati e i suoi senatori percentuali di presenza femminile sempre vicine a questo traguardo. Ma inserire questa norma nella legge elettorale significa fare un salto nel futuro: tutti i partiti dovranno rispettarla e quindi si apre un'epoca nuova per la rappresentanza femminile nel nuovo Parlamento". Lo dicono le senatrici del Pd Venera Padua e Maria Spilabotte.

PRIMARIE DI CECCANO, IL COMMENTO DELLA SENATRICE MARIA SPILABOTTE

Congratulazioni a Luigi Compagnoni che ha vinto le primarie e sarà il candidato a sindaco per il centrosinistra alle prossime comunali di Ceccano. - scrive la Sen. Spilabotte- Le primarie hanno consentito un confronto produttivo, sui programmi, anche grazie alle innovative primarie per le idee ed hanno visto una partecipazione straordinaria dei cittadini. Un grazie a tutti i volontari per questa bella giornata di partecipazione ed un bravo anche a tutti gli altri candidati Americo Roma, Gianni Querqui, Fabrizio Tambucci, Mario Maura e Antonio Zaccini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma,  legge elettorale, senatrici pd: si apre epoca nuova per rappresentanza donne

FrosinoneToday è in caricamento