menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anagni, niente più Pat arriva il Pom (presidio ospedaliero multiservizi)

Entro la metà di ottobre partirà nell’ospedale il presidio sanitario con a disposizione una serie di specialisti, dal chirurgo al cardiologo, urologo, anestesista, ginecologo e ortopedico

Da Ppi a Pat alla fine a Pom. Sembra uno sciogli lingua invece è quello che diventerà il presidio ospedaliero di Anagni dopo la “battaglia” del comitato Adesso Basta che ha portato alla manifestazione di agosto con migliaia di persone che ha scosso anche i vertici regionali e provinciali della Asl che ieri hanno comunicato la notizia ai rappresentanti del comitato (nel video in basso la spiegazione dell’incontro). 

Il via entro ottobre

La Asl entro la metà di ottobre istituirà il POM, un presidio ospedaliero multiservizi. Il presidio sanitario avrà a disposizione una serie di specialisti, dal chirurgo al cardiologo, urologo, anestesista, ginecologo e ortopedico. Inoltre nel POM tutti i giorni si svolgeranno prestazioni ambulatoriali, interventi in day hospital in quanto le due sale operatorie restano operative. Durante la notte sarà sempre presente uno specialista con la reperibilità degli altri medici. L’ambulatorio analisi e radiologia sarà h24 con reperibilità notturna. Il POM in previsione della realizzazione della piattaforma emergenziale da costruire nei pressi del casello autostradale di Anagni, chiamato AB. Questo come da vecchio progetto esistente ma mai realizzato. Inoltre ci sarà una postazione 118, eliambulanza a terra h24 è servizio traumatolgico di urgenza e medico presente h24.

L’apertura della Asl

“Il servizio POM – si legge nel comunicato del comitato - è un’apertura dalla parte della Asl di Frosinone nei confronti del Comitato Adesso Basta, in seguito alle azioni dei volontari e della grande manifestazione dello scorso 2 agosto. C’è molta soddisfazione da parte del Comitato che in questi mesi ha lavorato alacremente per ottenere dei risultati tangibili. Non abbasseremo la guardia fino la realizzazione di questo progetto. Siamo soddisfatti del presunto risultato ottenuto. Ringraziamo tutti i cittadini del comprensorio è i volontari, ringraziamo i sindaci per il loro appoggio parallelo. Chiediamo loro di continuare la loro battaglia politica per apportare migliorie alla sanità del nord Ciociaria. Per la prima volta Anagni e il comprensorio sono risultati uniti!”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La soddisfazione della consigliera Sara Battisti (PD)

“Dopo aver ascoltato il video diramato dal Comitato "Adesso Basta" di Anagni in merito alle risposte avute dagli stessi sulla sanità del Nord esprimo piena soddisfazione. Ringrazio – spiega Sara Battisti - la ASL di Frosinone, ed in particolare il commissario Macchitella, per la disponibilità dimostrata: il risultato conseguito è frutto di un lungo lavoro di concerto con i sindaci del territorio e con la Regione Lazio. Fondamentale è stato anche il lavoro svolto dal comitato spontaneo dei cittadini che ha saputo sollecitare nel modo giusto le istituzioni preposte. La Asl ha comunicato che sarà istituito il POM con laboratorio analisi e radiologia. Il Pom (presidio ospedaliero multiservizi) avrà a disposizione una serie di specialisti per prestazioni ambulatoriali ed interventi in day hospital, in quanto le due sale operatorie restano operative ed è istituito in prospettiva della realizzazione della piattaforma emergenziale da costruire nei pressi del casello autostradale di Anagni, chiamato AB, con postazione 118, eliambulanza a terra h24e servizio traumatologico di urgenza e medico presente h24. Si tratta di un risultato importante per tutto il territorio della nostra provincia in quanto va a potenziare i servizi sulla sanità, salvaguardando il diritto alla salute dei cittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento