Valle Del SaccoToday

Colleferro, ecco chi sono i quattro arrestati per l’omicidio del giovane Willy Monteiro

Si tratta di quattro bulli di Artena con un’età compresa tra i 21 ed i 26 anni che ora si trovano in carcere. Dopo aver colpito con violenza con calci e pugni il giovane palianese ed averlo lasciato a terra agonizzante erano tornati nella loro città come se non fosse successo nulla

Sono dunque quattro le persone arrestate per il cruento omicidio di Willy Monteiro Duarte, 21 anni di Paliano, si tratta di quattro bulli di Artena (foto in alto) Francesco Belleggia 21 anni, Mario Pincarelli 22 anni e dei fratelli Gabriele 24 anni e Marco Bianchi (26 anni) che domenica sera dopo la convalida dell’arresto da parte del aoatituto procuratore di Velletri Dott. Paoletti sono stati portati in carcere a Rebibbia tra le grida di disperazione delle molte persone tra cui gli amici di Willy presenti fuori dalla caserma dei carabinieri di Colleferro a pochi metri dal luogo dove è stato ucciso a calci e pugni il giovane ragazzo di Paliano.

I quattro assassini dopo aver ridotto in fin di vita lo sfortunato ragazzo palianese che aveva provato a calmare gli animi erano tornati in un bar ad Artena e come se nulla fosse stavano continuando la loro serata in evidente stato di alterazione psicofisica ma sono stati “stanati” dal comandante della stazione di Colleferro, che aveva avuto già a che fare con questi loschi individui con precedenti penali per droga e con i fratelli Bianchi che avevano la passione per le arti marziali (MMA e Karate).

La notizia dell'arresto

L’accusa ora per i quattro presunti assassini è di omicidio preterintenzionale in concorso e l’esame autoptico sul corpo di Willy, trasportato all’Ospedale di Tor Vergata, decreterà con precisione come è morto lo sfortunato ragazzo anche se si presume per emorragia interna e sfondamento della cassa toracica causata, molto probabilmente, dai calci ricevuti su tutto il corpo mentre era a terra ed implorava di essere lasciato in pace e ripeteva “non respiro più”.

Arrestati uscita caserma-2

La solidarietà dei palianesi

A Paliano, intanto, tramite social network è stato lanciato l’invito a dare una mano consistente alla famiglia di Willy, non solo per affrontare questo tragico momento ma anche per il futuro affinché vengano difesi da importanti avvocati penalisti che riescano a far emergere la verità dalla fase processuale.

Oggi, alle ore 12, al suono delle sirene degli stabilimenti Avio e Italcementi la città di Colleferro si fermerà per un minuto per ricordare il giovane Willy. Anche il comune di Paliano, oltre a quello di Colleferro, si costituirà parte civile e si spera che lo faccia anche quello di Artena, per dare un chiaro segnale contro questa dilagante violenza soprattutto nelle ore notturne.

La deposizione della corona di fiori

Domenica sera alle ore 20,30 ad accompagnare i genitori di Willy nel breve percorso partito dal comune, oltre ai sindaci di Colleferro Pierluigi Sanna, di Paliano Domenico Alfieri e di Artena Felicetto Angelini vi era il Vescovo di Velletri-Segni Mons. Vincenzo Apicella che ha recitato la preghiera dopo che alcuni amici e il papà Armando hanno depositato un mazzo di fiori nel luogo dove è stato ucciso Willy.

Willy deposizione fiori-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ciao Willy ci mancherai tantissimo e mancherai a tutti quelli che ti conoscevano, mancherà la tua gioia ed il tuo sorriso grazie al quale riuscivi a portare serenità a coloro che ti circondavano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

  • Coronavirus, 16 casi in provincia di Frosinone: tre segnalati dal medico di base

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento