Valle Del Sacco

Colleferro, falsi operai dell'Acea rubano contatore dell'acqua in un negozio di abbigliamento

Vittima dell'increscioso episodio un commerciante di 43 anni che da tempo risiede nella città a sud di Roma. Dall'ente preposto all'erogazione del servizio idrico si è sentito rispondere che non c'era stato nessun ordine di distacco alla sua utenza

I ladri si accontentato di tutto, anche di contatori delll'acqua. E quanto accaduto ad un commerciante di Frosinone trapianto da anni a Colleferro. L'uomo che gestisce nel comune romano alcuni negozi qualche giorno fa è stato protagonista di un fatto che ha dell'incredibile. Due persone che si sono qualificate come operai dell' Acea gli hanno detto di essere stati incaricate dall'ente che si preoccupa dell'erogazione del servizio idrico di staccare il suo contatore perchè risultava moroso. Invece, si trattava di due ladri. Da parte di Acea non risultava alcun preavviso di distacco della sua utenza.

La denuncia

Ma siccome l'ultima bolletta era rimasta insoluta il commerciante ci aveva creduto e subito si era preoccupato di andarla a pagare. Vedendo che dopo 48 ore nessuno dell'Acea si era presentato per ripristinare il contatore si è recato di persona negli  uffici preposti per chiedere il motivo di quel ritardo. La risposta che si è sentito dire lo ha lasciato senza parole: l'Acea non solo  non aveva predisposto l'interruzione idrica ma non aveva mai dato incarico ad alcuno di recarsi nel suo negozio per staccare il contatore. Al 43enne non è rimasto altro che presentare denuncia contro ignoti presso la caserma dei carabinieri di Colleferro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, falsi operai dell'Acea rubano contatore dell'acqua in un negozio di abbigliamento

FrosinoneToday è in caricamento