Anagni Anagni

Anagni, anche la lista “la rete dei cittadini” di Simone Ambrosetti, passa con Fausto Bassetta

Fausto Bassetta incassa il sostegno di un’altra lista, la decima della sua coalizione. Al fianco del candidato sindaco del centrosinistra, infatti, ci sarà anche “La rete dei cittadini” lista civica guidata  da Simone Ambrosetti,

Fausto Bassetta incassa il sostegno di un'altra lista, la decima della sua coalizione. Al fianco del candidato sindaco del centrosinistra, infatti, ci sarà anche "La rete dei cittadini" lista civica guidata da Simone Ambrosetti, tra gli aspiranti alla carica di primo cittadino che hanno rinunciato alla corsa personale per aderite al progetto politico-programmatico di Bassetta.

E' stato lo stesso Ambrosetti, ieri mattina durante una conferenza stampa, a spiegare i motivi della scelta. Ha definito il suo passo indietro <un atto di responsabilità> e dichiarato di aver visto nel colonnello Bassetta <il candidato che cercavamo: un punto di riferimento e una garanzia per un obiettivo comune, quello di migliorare la città e incidere sulla prossima amministrazione comunale>.

Precedentemente aveva ripercorso le tappe del suo percorso e del gruppo che lo ha sostenuto come possibile candidato sindaco, per la maggior parte formato da ex esponenti del Partito socialista, e che ora darà battaglia con "La rete dei cttadini" per <portare avanti le istanze degli anagnini> e <chiudere con le non buone amministrazioni del passato>.

Nel dare il benvenuto alla nuova lista a suo supporto, Bassetta ha ribadito l'obiettivo della compagine che è al suo fianco: <Non so se siamo il nuovo che avanza, ma di certo vogliamo essere diversi e dare un segno di discontinuità. La nostra è una coalizione con forte connotazione civica proprio per dare voce agli anagnini. Il loro, ormai, è un grido per come è stata ridotta questa città.

Dobbiamo tornare - ha aggiunto - ad avere la forza di indignarci e di mettere al centro il cittadino: anche lui deve assumersi la responsabilità di cambiare le cose per eliminare il malaffare. Perché - ha sottolineato - in questa città è venuta meno, negli ultimi anni, l'etica civile e pubblica>.

Diversi gli argomenti affrontati durante l'incontro, dallo smantellamento dell'ospedale (<Cibatteremo per avere servizi efficienti> ha assicurato Bassetta al controverso progetto Smi dell'imprenditore Domenico Beccidelli (referente di due liste civiche a sostegno del colonnello) che prevede un centro di manutenzione per elicotteri nell'ex deposito militare di proprietà comunale.

<Sarà il futuro sindaco - ha detto Simone Ambrosetti - a mettere dei paletti circa l'utilizzo di quell'area, il progetto sarà valutato e realizzato soltanto se risponderà a determinati requisiti>.

E sullo stesso argomento, Bassetta ha rilevato: <Non sono il garante, come alcuni pensano, di questo progetto. Vengo dal Ministero dell'ambiente e sono sensibile a certe tematiche. La vera responsabilità - ha chiosato - è di chi ha acquistato quel sito e ha fatto passare gli anni senza sapere cosa farne>.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, anche la lista “la rete dei cittadini” di Simone Ambrosetti, passa con Fausto Bassetta

FrosinoneToday è in caricamento