Martedì, 19 Ottobre 2021
Anagni Anagni

Anagni, approvato dalla giunta il contratto di fiume

Il Comune di Anagni, tra i primi in provincia di Frosinone, con una delibera di Giunta ha approvato il protocollo d'intesa per l'adesione al “Contratto di Fiume Sacco” .

Il Comune di Anagni, tra i primi in provincia di Frosinone, con una delibera di Giunta ha approvato il protocollo d'intesa per l'adesione al "Contratto di Fiume Sacco" .

Se ne era parlato in uno dei recenti incontri del Coordinamento dei sindaci della Valle del Sacco, di cui il sindaco Fausto Bassetta è coordinatore, come di una opportunità per valorizzare un'area fortemente compromessa dal punto di vista ambientale.

I Comuni, delle province di Frosinone e Roma, che fanno parte del Coordinamento, hanno concordato sulla necessità di aderire.

Anagni ha già deliberato, ritenendo il Contratto di Fiume uno strumento per avviare la risoluzione delle problematiche del Sacco, in primis l'inquinamento delle acque superficiali e sotterranee che sta compromettendo l'ecosistema fluviale e la disponibilità di risorse idriche per le generazioni future.

Inoltre, la Giunta comunale ha rilevato che il Contratto di Fiume può consentire l'adozione di un sistema di regole in cui i criteri di sostenibilità ambientale, pubblica utilità, rendimento economico e valore sociale intervengono nella ricerca di soluzioni efficaci per la salvaguardia del fiume e dell'intero bacino idrografico, attraverso l'applicazione di interventi di protezione e tutela degli ambienti naturali, di tutela delle acque, di difesa del suolo, di protezione dal rischio idraulico e di tutela delle bellezze naturali.

L'obiettivo è quello di attivare una strategia comune tra i Comuni interessati e sviluppare un Contratto di Fiume da realizzarsi attraverso l'attivazione di un processo concertativo, che coinvolga tutti i settori e gli attori interessati alla gestione del fiume Sacco e del territorio fluviale.

<Con il Contratto di Fiume - dichiara il sindaco Fausto Bassetta - tutti i soggetti interessati (Autorità di Bacino, Regione, Province, Comuni, associazioni, cittadini) si mettono insieme stringendo un patto per la rinascita del bacino idrografico e quindi del territorio. Come Comune stiamo facendo la nostra parte>.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, approvato dalla giunta il contratto di fiume

FrosinoneToday è in caricamento