Valle Del SaccoToday

Anagni, attenzione al piano di risanamento dell’Aria

Tra qualche giorno entreranno in vigore i provvedimenti del Piano di risanamento dell'aria anche ad Anagni e l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Fausto Bassetta ribadisce ai cittadini il motivo dei provvedimenti.

planimetria-zona-interessata-al-piano-del-risanamento-dellaria

Tra qualche giorno entreranno in vigore i provvedimenti del Piano di risanamento dell'aria anche ad Anagni e l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Fausto Bassetta ribadisce ai cittadini il motivo dei provvedimenti.

A seguito dell'aggiornamento della classificazione dei Comuni del Lazio, reso dall'Arpa Lazio, il Comune di Anagni è passato in classe 1 al pari di Roma, quindi nella fascia peggiore, dove la concentrazione di inquinanti ed il superamento dei livelli di concentrazione di polveri sottili (Pm 10) e di biossido di azoto (NO2) è tale che i rischi sanitari ed ambientali sono elevatissimi.

A fronte di questa nuova zonizzazione e a seguito della documentazione trasmessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone che, in considerazione dei dati divulgati da Arpa Lazio, ha svolto un'indagine tecnica rilevando i gravi rischi per i cittadini e, quindi, sollecitato misure da parte degli enti pubblici, anche il Comune di Anagni – come stanno facendo tutti i Comuni interessati - ha dovuto porre in atto provvedimenti per tutelare la salute pubblica.

I provvedimenti adottati riguarderanno, dal primo gennaio 2017 al 31 marzo 2017, le seguenti zone del centro storico: Via Vittorio Emanuele, Via Onorato Capo, Via San Nicola, Via Dante, Piazza Innocenzo III, Piazza Cavour, via Garibaldi, Via della Valle, Piazza Massimo D'Azeglio, Via San Paolo, Via Pio Salvati, Piazza Guglielmo Marconi, quindi tutte le strade comprese tra via Onorato Capo e Porta Cerere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ordinanza firmata dal sindaco Fausto Bassetta introduce limiti alla circolazione, domeniche ecologiche e circolazione con targhe alterne.

Dal lunedì al venerdì (giorni feriali) non potranno circolare autoveicoli Euro 0, Euro 1 e precedenti a benzina; Euro 1, Euro 2 e precedenti a diesel; ciclomotori e motoveicoli Euro 0 a due tempi e quattro tempi e precedenti; Euro 1 a due tempi e precedenti. La circolazione a targhe alterne riguarderà i giorni lunedì e venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 14.10 alle 22.10: il lunedì potranno circolare i veicoli con targa dispari e il venerdì quelli con targa pari, eccezion fatta per i veicoli a basso impatto ambientale (elettrici, ibridi, a metano, Gpl e diesel dotati di filtro antiparticolato) che non sono soggetti a limitazioni. Le quattro domeniche ecologiche sono programmate nei giorni 8 gennaio 2017, 29 gennaio 2017, 19 febbraio 2017 e 12 marzo 2017: dalle ore 8.00 alle ore 18.00 sarà vietata la circolazione a tutti i veicoli privati e ai veicoli adibiti al trasporto merci. Il Piano di risanamento dell'aria comprende anche misure per il riscaldamento (queste a partire dal 23 dicembre 2016) e quindi la regolazione della temperatura con un massimo di 20 gradi per gli edifici residenziali e commerciali, luoghi di culto, locali per attività ricreativa, sportiva e scolastica e un massimo di 18 gradi per gli edifici industriali e artigianali. Inoltre, l'accensione degli impianti di riscaldamento alimentati a gasolio e nafta dovrà essere ridotta di due ore rispetto alle norme vigenti. Sarà anche vietato: utilizzare legna e biomasse per alimentare impianti con potenza superiore a 35 kw; utilizzare camini, stufe a legna, pellet e biomassa su tutto il territorio comunale negli edifici provvisti di gas metano e bomboloni Gpl; climatizzare cantine, ripostigli e scale; accendere fuochi o falò.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento