rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Anagni Anagni

Anagni, Bryan e disagio giovanile: Custer è morto per i vostri peccati

Anagni, Bryan e disagio giovanile: Custer è morto per i vostri peccati Da qualche anno, e assurdamente in concomitanza con l’ascesa al potere della fazione politica che faceva dell’attenzione per il Sociale l’impegno primario, i problemi dei...

Anagni, Bryan e disagio giovanile: Custer è morto per i vostri peccati

Da qualche anno, e assurdamente in concomitanza con l'ascesa al potere della fazione politica che faceva dell'attenzione per il Sociale l'impegno primario, i problemi dei giovani sembrano scomparsi dall'agenda dei governanti locali (oltre che nazionali). Se si eccettuano sporadiche dichiarazioni di intenti in occasione di disgrazie e di passerelle, per il resto lo zero assoluto. Le famiglie, deluse, evitano di condividere ciò che le distrugge, anche se ne sono consapevoli; non sono i social, i selfie, le foto ammiccanti o la fissazione a chattare, elementi di vita in comune o segnali di rapporto umano: tutt'altro. La disgrazia accaduta a Bryan, l'ultima di una serie, invita anzi obbliga a riflettere. Una famiglia sofferente per le divisioni interne, che forse non ha trovato sostegno o aiuto da chi è deputato a farlo. "Custer è morto per i vostri peccati" di J.V. Deloria, un "manifesto indiano" per ricordare a chi crede di essere padrone del mondo, che l'arroganza e la solitudine sono la causa di molti mali. Lasciare i comuni con fondi insufficienti, trascurare situazioni che meritano e richiedono attenzione, tutto ciò è alla base del disagio, del malessere, del degrado che avanza. I comuni del circondario, anche quelli che possono contare su assessori sensibili e motivati (Anagni con Alessandra Cecilia, Fiuggi con Martina Innocenzi ?), si ritrovano isolati, abbandonati a sé stessi. Se non si dà la scossa in tempi rapidi, i lutti e le tragedie aumenteranno, e ? saremo morti per i nostri peccati. Geronimo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, Bryan e disagio giovanile: Custer è morto per i vostri peccati

FrosinoneToday è in caricamento