Anagni Anagni

Anagni, candidati sindaco a confronto sull'ospedale grazie all' Ass. AMAMI

L'associazione A.M.A.M.I.  (Associazione Mamme per un'Anagni a Misura d'infanzia) di Anagni ha organizzato il dibattito con i candidati a sindaco della cittadina per rispondere a due domande riguardanti la situazione dell'ospedale di Anagni e la...

L'associazione A.M.A.M.I. (Associazione Mamme per un'Anagni a Misura d'infanzia) di Anagni ha organizzato il dibattito con i candidati a sindaco della cittadina per rispondere a due domande riguardanti la situazione dell'ospedale di Anagni e la presenza degli spazi verdi e parchi dedicati a mamme e bambini ( e non solo). L'associazione, ligi al minutaggio degli interventi, ha condotto un dibattito splendido in modo professionale. Tutti (o quasi, mancava difatti solo il candidato dei cinque stelle) i candidati a sindaco hanno preso parte alla discussione, ricevendo un vero faccia a faccia tra loro e i cittadini. Tante promesse sono state fatte, tanti argomenti sono stati scomodati dai programmi elettorali e tanto successo ha ricevuto la manifestazione.

La discussione è stata molto animata, fino a raggiungere un picco massimo con l'intervento, inaspettato e fuori programma, di una infermiera dal pubblico che ha accusato tutti i candidati di non sapere di cosa parlassero; perché, a detta di quest'ultima le cose negli ospedali erano diverse. La signora ha però lanciato la provocazione senza poter ben parlarne essendo soggetta a vincoli contrattuali da dipendente pubblico, venendo così contestata dal pubblico.

Altro dibattito è stato tra Bassetta(PD) e Marino(IDV) sulla polveriera, il candidato del PD infatti chiarisce che qualora diventasse sindaco vaglierebbe tutte le proposte per l'ex demanio militare, anche quella della 'cementificazione' come ribatte il candidato dell'IDV.

Valeriano Tasca invece ne ha avute per tutti; ha difatti attaccato tutti i suoi avversari politici, i quali per la difesa dell'ospedale e per i progetti sulla polveriera hanno detto solo 'boiate' e 'scemenze'; ha inoltre ricordato l'occupazione del nosocomio per impedirne la chiusura da parte dei militanti di Casapound e ha promesso la denuncia all'ASL.

I più applauditi e graditi sono stati Bassetta, candidato per il PD e coalizioni; e Tasca, candidato a sindaco di Casapound Italia.

Speriamo che non siano solo promesse elettorali!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, candidati sindaco a confronto sull'ospedale grazie all' Ass. AMAMI

FrosinoneToday è in caricamento