Valle Del SaccoToday

Anagni, celebrata la “Virgo Fidelis” in compagnia dei sindaci del comprensorio

Alle ore 17.30 del 21 novembre 2016, i Carabinieri della Compagnia di Anagni hanno celebrato la ricorrenza della Virgo Fidelis (Patrona dell’Arma dei Carabinieri) e commemorato il 75° anniversario dell’eroica difesa del caposaldo di Culqualber.

foto-n-2

Alle ore 17.30 del 21 novembre 2016, i Carabinieri della Compagnia di Anagni hanno celebrato la ricorrenza della Virgo Fidelis (Patrona dell’Arma dei Carabinieri) e commemorato il 75° anniversario dell’eroica difesa del caposaldo di Culqualber.

Alla celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa Collegiata di Sant’Andrea, officiata dal Parroco Don Walter Martiello, hanno partecipato tutti i Sindaci e le autorità locali della giurisdizione, una folta rappresentanza del personale in congedo e i militari liberi dal servizio accompagnati da numerosissimi familiari ed amici.

Come consolidata tradizione, è stata ricordata la “Giornata dell’Orfano” e al riguardo sono state invitate, come consuetudine, alla cerimonia le vedove e gli orfani del personale deceduto.

Durante l’Omelia il Parroco si è soffermato sulla figura santa e carismatica della Vergine Maria, Patrona dell’Arma e sulla necessità per i Cristiani di seguire le prescrizioni del Santo Padre con la parola e l’esempio quotidiano.

Al termine della cerimonia religiosa il Comandante della Compagnia di Anagni, Capitano Camillo Giovanni Meo, dopo avere ringraziato le Autorità, il Coro Polifonico della Città di Morolo e tutti i presenti, ha rivolto un caloroso saluto alle vedove ed agli orfani dei militari deceduti.

foto-n-1

CASSINO, NELLA CHIESA DI SANT’ANTONIO LA FESTA DELLA VIRGO FIDELIS

21 Novembre 2016 – Celebrazione della Santa Messa in occasione della ricorrenza della “Virgo Fidelis”, Patrona Dell’arma dei Carabinieri, della Commemorazione dell’anniversario della “Battaglia di Culquaber” e della “Giornata dell’orfano”.

Lunedì 21 novembre 2016, alle ore 18,00, presso la Chiesa di S. Antonio, in Cassino, i Carabinieri del locale Comando Compagnia, alla presenza delle autorità civili e militari del Cassinate e dei Comuni limitrofi, nonché numerosi Carabinieri insieme alle loro famiglie, hanno celebrato la loro Patrona, Maria "Virgo Fidelis" e commemorato il 75° Anniversario dell'eroica difesa del caposaldo di "Culqualber", da parte del 1° Battaglione Carabinieri e una di fedeli Zaptiè, che il 21 novembre 1941 si sacrificarono in una delle ultime cruente battaglie in terra d’Africa che vide contrapposte le truppe britanniche e quelle italiane.

Per quel fatto d’armi alla bandiera dell’Arma fu conferita la seconda Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Nel 1949, in memoria dell'evento, sua Santità Pio XII proclamò Maria "Virgo Fidelis" Patrona dei Carabinieri e ne fissò la ricorrenza il 21 novembre, data in cui la cristianità commemora la presentazione della Beata Vergine Maria al Tempio di Gerusalemme.

Alla Santa Messa, celebrata da Don Benedetto, Parroco della suddetta Chiesa, ha partecipato anche una folta rappresentanza dell'Arma in congedo (Associazione Nazionale Carabinieri di Cassino e Comuni limitrofi), nonché le associazioni combattentistiche d’Arma e dei parenti dei militari deceduti.

Il Maggiore Silvio De Luca, Comandante della Compagnia Carabinieri di Cassino, nel rievocare gli eventi oggetto della commemorazione, ha ringraziato Don Benedetto per aver celebrato la Santa Messa e, soprattutto, per le bellissime parole che ha rivolto all’istituzione, il coro che, come sempre, ha saputo allietare e dare colore e calore alla funzione religiosa; ha ringraziato il detentore della Medaglia d’oro Vittorio Marandola tutte le associazioni combattentistiche e d’Arma e le Associazioni Nazionali Carabinieri della giurisdizione, che rappresentano un legame inscindibile tra il passato ed il presente, rivolgendo poi, un particolare grazie soprattutto alle Benemerite, sempre presenti nei momenti più importanti della Istituzione; un grazie particolare all’artista Daniela Nardelli, assente per motivi personali, che anche quest’anno ha consentito di esporre l’opera “La Fedelta”. L’ufficiale, ha rivolto uno speciale ringraziamento a tutti i Carabinieri del Comando Compagnia, che ha il privilegio di dirigere, per il sacrificio, la disponibilità, il servizio che stanno rendendo alla Patria e ai suoi fondamentali valori, sottolineando che “Ciò che unisce di più è il condividere la passione per gli stessi ideali, e i Carabinieri sono amati per la loro dedizione fino al sacrificio di sé”.

Ricordando poi la giornata dell’Orfano, ha rivolto loro, alle vedove e ai familiari dei caduti, un deferente pensiero ed una “carezza” di riconoscenza, sottolineando che essi, con coraggio e dignità, rappresentano tutte le famiglie dei Carabinieri i quali condividono la faticosa ma entusiasmante vita al servizio dell’Arma. Particolare riconoscimento all’Opera Nazionale di Assistenza (O.N.A.O.M.A.C.), che oggi, più che mai, è vicina agli orfani dell’Arma grazie alle tantissime iniziative di solidarietà e di assistenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento