Valle Del SaccoToday

Anagni, con Fondo Futuro 25 mila euro dalla Regione per gli imprenditori

La Regione Lazio rilancia il microcredito e la microfinanza, con un intervento di erogazione di piccoli finanziamenti a tasso agevolato a chi ha un’idea imprenditoriale ma ha difficoltà di accesso al credito bancario.

Microcredito

La Regione Lazio rilancia il microcredito e la microfinanza, con un intervento di erogazione di piccoli finanziamenti a tasso agevolato a chi ha un’idea imprenditoriale ma ha difficoltà di accesso al credito bancario.

Il programma della Regione prevede lo stanziamento di 35 milioni di euro, risorse provenienti dai fondi europei del POR FSE 2007-2013, per finanziare progetti di autoimpiego, l’avvio di nuove imprese o la realizzazione di nuovi progetti promossi da imprese esistenti. L’obiettivo è concedere finanziamenti a tasso agevolato per sostenere imprese esistenti, nuovi progetti e nuove esperienze imprenditoriali affinché possano affermarsi sul mercato potendo così far fronte al rientro del prestito attraverso il reddito prodotto dalla stessa iniziativa imprenditoriale.

I soggetti a cui si rivolge sono : microimprese già esistenti, microimprese ancora da costituire, titolari di partita IVA, che abbiano difficoltà o impossibilità di accesso al credito bancario ordinario. Sono escluse le società di capitali.

Ogni progetto valutato positivamente, potrà beneficiare di prestiti di importo compreso tra 5.000 e 25.000 euro, da restituire al tasso di interesse dell’1%, con una durata da definire caso per caso e comunque non oltre gli 84 mesi, incluso l’eventuale preammortamento. Sono ammissibili le spese relative al progetto presentato, che andrà realizzato entro 12 mesi dall’ottenimento del prestito.

"Fondo futuro rappresenta una buona possibilità – dichiara Luigi Mei , Responsabile della sede Cna di Anagni - per investire a tasso bassissimo, con garanzie da parte della Regione, e con un periodo di pre ammortamento di un anno. Di Contro l’importo non è alto e non ci sono contributi a fondo perduto. IL giudizio sulla validità dello strumento è comunque positivo. Infine va dato atto alla regione di esser riuscita a creare una linea di credito che non richiede né garanzie personali, né garanzie particolari. Si tratta di fondi europei che stavano tornando a Bruxelles e sono stati rimodulati per aiutare chi vuole fare impresa, e che finora non aveva opportunità di poterlo fare, perché il sistema di credito tradizionale non glielo consentiva”.

La CNA di Frosinone è sportello Artigiancassa accreditato. Presso la Sede CNA di Anagni, quindi sarà possibile presentare le domande, oppure ricevere assistenza alla compilazione, a titolo gratuito. Info presso. CNA sede di Anagni: s.p. San Magno 103 – Loc. Osteria della Fontana

03012 – Anagni – FR , Tel. 0775772162, cell 3283780082, e mail: anagni@cnafrosinone.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento