Valle Del SaccoToday

Anagni, domenica a Tufano la festa di sant’Antonio protettore degli animali

Promossa dall’associazione “tufano insieme”  in collaborazione con la Coldiretti

tufano1

Promossa dall’associazione “tufano insieme” in collaborazione con la Coldiretti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica Anagni festeggia Sant’Antonio Abate, protettore degli animali. E lo fa in grande stile, in località Tufano, con una giornata ricca di attività e di iniziative. La festa inizia con la Messa delle 10.00. Subito dopo è in programma la processione con la statua del santo e il rito della benedizione degli animali. A seguire, la parte più caratteristica della manifestazione, con la sfilata dei cavalli e dei mezzi agricoli che, partendo dal piazzale della chiesa, si snoderà lungo le principali vie della contrada. L’evento, che coinvolge centinaia tra agricoltori e allevatori con le loro famiglie, ma anche tanti tra appassionati e curiosi, è curato dall’associazione Tufano Insieme. A coordinare la macchina organizzativa è stato, come ogni anno, il presidente del sodalizio, Ennio La Bella. La novità di questa edizione è la collaborazione della Coldiretti, che ha condiviso le fasi organizzative e che domenica schiera gli stand di Campagna Amica, la fondazione che promuove la vendita diretta dei prodotti agricoli a chilometro zero. “La festa di Tufano – commenta Giacomo Cantagallo nella sua doppia veste di componente dell’associazione e del consiglio della Coldiretti di Anagni – è un momento di incontro al quale da sempre partecipano tanti agricoltori e allevatori perché fortemente rappresentativa dei valori del mondo rurale". "L’iniziativa di Anagni – aggiunge Vinicio Savone, presidente della Coldiretti provinciale – si collega idealmente a quella di martedì scorso a Roma, quando abbiamo celebrato la ricorrenza di Sant’Antonio portando il nostro bestiame in piazza San Pietro, cuore della cristianità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento