Valle Del SaccoToday

Anagni, Fausto Bassetta (PD) doppia Daniele Natalia al primo turno. "Massima attenzione per la sanità e l'ambiente"

Con Fausto Bassetta, Anagni volta pagina, dopo 13 anni di governo del centrodestra. Ci si aspettava un ballottaggio, probabilmente con Daniele Natalia, è invece, doppiando l`avversario con oltre il 55%, il leader della coalizione Anagni bene di...

Fausto Bassetta 1

Con Fausto Bassetta, Anagni volta pagina, dopo 13 anni di governo del centrodestra. Ci si aspettava un ballottaggio, probabilmente con Daniele Natalia, è invece, doppiando l`avversario con oltre il 55%, il leader della coalizione Anagni bene di Tutti ha vinto al primo turno.

Già i primi dati delle contrade periferiche avevano anticipato quella che sarebbe stata l'affermazione finale: Tufano e San Bartolomeo, da sempre roccaforte del centrodestra, hanno fatto rilevare sin da subito un netto vantaggio per Bassetta.

Solo dopo le 20, scrutinati circa 8000 voti, il leader del centrosinistra superava il 55% dei voti, rispetto al 20% di Natalia (centrodestra) e al 12% di Roberto Cicconi (Rinascita Democratica).

La proclamazione del Sindaco già il martedì pomeriggio, nel Palazzo Civico.

Quali sensazioni prova? <<A livello personale senz’altro una sensazione molto bella: mi ha entusiasmato l’affetto di tanti cittadini. A livello politico, posso dire una grande soddisfazione, con un risultato che va oltre le aspettative. Ha premiato una campagna elettorale vicina al territorio: abbiamo ascoltato da vicino tutte le contrade di Anagni, tutti i cittadini>>.

Anagni bene di Tutti: una coalizione eterogenea, tante liste, tanti voti. Quali saranno i criteri per nominare la squadra di governo?

<<Già in queste ore stiamo facendo riunioni importanti per fare le scelte migliori possibile. Senza dubbio il voto popolare sarà l’indicazione determinante>>.

Quali saranno le priorità del governo Bassetta?

<<Sicuramente la priorità è quella di tradurre immediatamente il programma politico in una programmazione amministrativa seria e puntuale che metta al primo posto tematiche importanti per la città, come la Sanità, l’Ambiente, la Vivibilità>>.

Nei prossimi giorni, dunque, la comunicazione relativa alla data d’insediamento del nuovo Sindaco di Anagni, mentre la ripartizione dei seggi fra i gruppi, in base al quoziente elettorale, dovrebbe prevedere, tra i posti in Consiglio Comunale: per la maggioranza, tre al Pd (Tagliaboschi, Proietti, Bondatti); due alla lista Bassetta (Pampanelli, Protani Giovannelli); due alla lista Anagni Domani (Pace, Cicconi); uno alla lista l’AltrAnagni (Floridi); uno alla lista Idea Civica (Felli); uno alla lista Progetto Giovani (Lanzi); uno alla Rete dei Cittadini (Ambrosetti); per la minoranza tre alla coalizione di Natalia (Natalia, Fenicchia, Versi); due per la coalizione di Roberto Cicconi (Cicconi, De Luca).

Preferenze Anagni

Rossella Rossi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento