Valle Del SaccoToday

Anagni- Ferentino, ‘Ferragosto sicuro’ - Un arresto per rapina aggravata e diverse denunce

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale in occasione del periodo di Ferragosto, in Ferentino nella mattinata odierna i militari del NORM della Compagnia di Anagni traevano in arresto per rapina...

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale in occasione del periodo di Ferragosto, in Ferentino nella mattinata odierna i militari del NORM della Compagnia di Anagni traevano in arresto per rapina aggravata il 31enne G.D.I. Il predetto, già noto alle Forze dell’Ordine ed avvisato orale di pubblica sicurezza, alle ore 8.30 circa, dopo avere forzato la porta di ingresso, si introduceva all’interno di un’abitazione sita in località Roana di Ferentino. Scoperto minacciava il proprietario con un grosso coltello da cucina con lama da 25 cm. e impossessandosi di un televisore e vari monili in oro tentava di allontanarsi. I militari dell’Arma, con l’ausilio di un Assistente Capo della Polizia di Stato libero dal servizio e fratello della vittima, rintracciavano il malintenzionato che, alla loro vista, abbandonava il televisore tentando la fuga a piedi per le vie circostanti ma, raggiunto dopo un breve inseguimento, al fine di sottrarsi alla cattura minacciava gli operanti brandendo un grosso coltello. I militari riuscivano a disarmare ed assicurare G.D.I. alla Giustizia, inoltre l’intera refurtiva veniva recuperata e restituita al proprietario ed il coltello veniva sottoposto a sequestro. Espletate le formalità di rito l’uomo veniva associato presso la Casa Circondariale di Frosinone in attesa del rito direttissimo disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Nel corso dei servizi venivano altresì deferite altre persone per inosservanza al foglio di via obbligatorio, minaccia, inosservanza agli obblighi della sorveglianza speciale, inosservanza di un provvedimento dell’autorità. Inoltre venivano proposti per rimpatrio con foglio di via obbligatorio tre cittadini romeni che si aggiravano nella Città dei Papi senza alcun giustificato motivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, muore in ospedale Massimo Santoro della storica gelateria “Bandiera Blu” di Colleferro

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento