rotate-mobile
Anagni Piglio

Anagni-Ferentino-Paliano-Piglio, Denunciate diverse persone per truffa porto di oggetti proibiti e arresti per sconto pena

Continuano incessanti  le attività preventive disposte dal Comando Compagnia di Anagni, tese a garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini.  Infatti , nelle decorse notti (del 2 e 3 dicembre) , i militari dipendenti della Compagnia  sono...

Continuano incessanti le attività preventive disposte dal Comando Compagnia di Anagni, tese a garantire maggiori standard di sicurezza ai cittadini. Infatti , nelle decorse notti (del 2 e 3 dicembre) , i militari dipendenti della Compagnia sono stati impegnati in un servizio straordinario per il controllo del territorio, attuato mediante l’attuazione di idonei servizi mirati a contrastare i reati predatori, il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti nonché il fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica. Tale “dispositivo preventivo”, ha permesso di conseguire i seguenti risultati:

  • in Ferentino, di arrestare una persona in esecuzione dell’ordinanza di carcerazione, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Roma, dovendo la stessa espiare la pena di mesi 4 di reclusione per il commesso reato di “falsità ideologica”;
  • di deferire in stato di libertà:

- in Anagni, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà un 53enne di Perugia per “truffa” in quanto, con artifizi e raggiri, incassava dal titolare di una ditta del posto, la somma di euro 6.000,00, non procedendo alla consegna dei materiali edili richiesti. - in Morolo, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà un 60enne di origine rumena, poiché sorpreso alla guida della sua autovettura in “evidente stato di ebbrezza alcolica”. Contestualmente il veicolo veniva sottoposto a sequestro. - in Paliano i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà una 30 enne straniera per “inosservanza del provvedimento del foglio di via obbligatorio”. - in Piglio, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà un 30enne di Paliano, poiché resosi responsabile del reato di “porto d’armi od oggetti atti ad offendere”, in quanto trovato in possesso di un coltello a serramanico del genere proibito che, contestualmente veniva sottoposto a sequestro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni-Ferentino-Paliano-Piglio, Denunciate diverse persone per truffa porto di oggetti proibiti e arresti per sconto pena

FrosinoneToday è in caricamento