menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
occhiuto salvini

occhiuto salvini

Anagni – Frosinone, il bilancio delle industrie locali, tra appalti ed assunzioni: l’analisi cruda di Occhiuto

Al rientro dalle ferie, con cancelli chiusi e saracinesche abbassate, non è peregrino analizzare la situazione generale, cercando di far luce su fatti e circostanze. Antonio Occhiuto, che ha trascorso l’estate salvo breve parentesi nel suo

Al rientro dalle ferie, con cancelli chiusi e saracinesche abbassate, non è peregrino analizzare la situazione generale, cercando di far luce su fatti e circostanze. Antonio Occhiuto, che ha trascorso l'estate salvo breve parentesi nel suo

mar di Calabria, a seguito di Matteo Salvini, non le manda a dire "le uniche aziende coi conti in nero, salvo rare eccezioni, sono le farmaceutiche; conti in nero grazie ad un settore naturalmente in crescita, e ad un territorio (quello anagnino) che ha sempre offerto disponibilità e tolleranza". Nello specifico "per favorire insediamenti e realizzazione di nuovi capannoni utili o essenziali a lor signori - sostiene Occhiuto - il Comune è stato molto elastico sui criteri urbanistici, ed i cittadini sopportano gli effetti di un inquinamento provato e certificato. Però - qui la stoccata -le imprese che eseguono lavori e forniture parlano partenopeo, ed i nuovi assunti non risiedono nel cap 03012 o viciniori!". Occhiuto intende scoperchiare il Vaso di Pandora, e sicuramente gli effetti si faranno sentire; la politica, se esiste, dovrebbe trarre spunto e dimostrare di contare più del due di coppe.

Geronimo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento