menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lavia sul set

Lavia sul set

Anagni, il 25 luglio in scena Gabriele Lavia con Il sogno di un uomo ridicolo e mercato medievale

Domani, sabato 25 luglio, la sesta giornata del Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale promosso dall’assessorato alla cultura del Comune di Anagni con numerosi appuntamenti che culmineranno con lo spettacolo “Il sogno di un uomo...

Domani, sabato 25 luglio, la sesta giornata del Festival del Teatro Medievale e Rinascimentale promosso dall'assessorato alla cultura del Comune di Anagni con numerosi appuntamenti che culmineranno con lo spettacolo "Il sogno di un uomo ridicolo"interpretato da Gabriele Lavia in programma alle 21.30 in piazza Innocenzo III. Dalla scheda della rappresentazione: "Il concetto moderno di "uomo ridicolo" - l'individuo sospeso di Kafka, Mann, Svevo o Bellow- ha un riferimento sicuro: Fedor Dostoevskij. Tuttavia sarebbe inimmaginabile il pensiero dello scrittore russo senza intravedere quella radice cristiana dell'"homo claudus", cioè dell'uomo ferito in attesa della Grazia. Il peccato ci rende ridicoli, ma è proprio la vita come "torneo di gobbi" a renderci quelle anime in attesa di resurrezione. Ciascun uomo ridicolo e goffo possiede un sogno di bellezza"

Dalle ore 18 alle 20 Piazza Giovanni Paolo II ospiterà il Mercato medievalea cura dell' associazione ProLoco:enogastronomia, artigianato, antichi mestieri (commercianti, banchi degli antichi mestieri: il fabbro, il ramaio, il maniscalco, il vinaio, il contadino, il mercante di stoffa, il candelaio, l'ovaiolo, il panettiere, il mugnaio). E poi spezie, grano e cereali, il miele, il formaggio, le ciambelle, balle di fieno, fascine, botti, fiaccole, il mangiatore di fuoco e i saltimbanchi. Alle ore 19,00 presso Casa Barnekow il professor Alfredo Stirati terrà la conferenza "Dal paradiso ai Veda: riflessioni sull'alchimia.Un viaggio storico-critico fra le pieghe oscure e vertiginose che fanno dell'alchimia una sapienza antica e futura.

Dopo Pamela Villoresi, Micaela Esdra, Sandro Veronesi e Francesco Siciliano, dunque domani il protagonista del Festival sarà Gabriele Lavia, tra le figure più rappresentative del teatro italiano, e la giornata porterà la novità del mercato medievale che verrà replicata anche domenica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento