menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
viviana

viviana

Anagni, il Circolo SEL parla di “posti letto e poltrone”

Con un duro comunicato, Sel interviene sul “problema dei problemi”, l’ospedale di Anagni: “Nell’Ospedale di Anagni sono stati soppressi i posti letto, non ci sono più e non c’è più nemmeno l’Ospedale. Le polemiche di questi giorni tra “Fratelli...

Con un duro comunicato, Sel interviene sul "problema dei problemi", l'ospedale di Anagni: "Nell'Ospedale di Anagni sono stati soppressi i posti letto, non ci sono più e non c'è più nemmeno l'Ospedale. Le polemiche di questi giorni tra "Fratelli d'Italia" e il PD locale sono tutto quello che resta della struttura sanitaria locale. Le polemiche sono il fumo, dall'odore acre e fastidioso, che si alza dalle macerie dell'ospedale. Ci resta dunque solo l'acredine della polemica e il fastidio per l'inutilità e la pochezza della politica locale. Cercate di essere più concreti! Ma che c'entrano le poltrone con i posti letto? Le poltrone sono quelle su cui siedono i nostri rappresentanti, in Comune e nella Regione, i posti letto sono quelli per i malati. Le prime esistono, sono ben salde e occupate dai politici, i secondi sono stati eliminati. Sarebbe stato meglio l'inverso! Ma c'è un'altra connessione tra poltrone e posti letto che non abbiamo colto in tempo, nel momento cioè della formazione della nuova Giunta. In quell'occasione abbiamo visto un consigliere regionale in carica, il sig. Buschini eletto nelle file del PD con l'apporto consistente dei voti anagnini, salire le scale del Comune. Non crediamo sia salito per parlare dell'Ospedale. Il tempo e il luogo ci fa supporre che sia venuto ad Anagni, con una buona dose di faccia tosta, a cercare di "sistemare le poltrone della Giunta". Per questo esimio rappresentante, per questo "democratico" in carriera sono più importanti le poltrone o i posti letto? La politica regionale ha smantellato l'ospedale, la stessa ha la possibilità di riattivarlo, in modo nuovo e più efficiente. Per ottenere la riapertura non servono ricorsi al TAR o appelli al Consiglio di Stato. Servono impegno, proposte e azioni politiche dure e decise dei nostri rappresentanti regionali e comunali. Tutto il resto sono chiacchiere. Quanto al PD locale la smetta di rimarcare l'operato e le responsabilità della Destra anagnina, che se avesse operato bene non avrebbe di certo perso le elezioni. In altre parole, la smetta il PD di fare inutili polemiche. Sarebbe invece opportuno responsabilizzare, sulla sanità locale, il suo consigliere regionale e non servirsene solo per acquisire e sistemare poltrone. Ancor più opportuno sarebbe ricordare allo stesso consigliere che qui, ad Anagni, servono posti letto non poltrone". Geronimo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento