menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anagni consorzio Bonifica PP

Anagni consorzio Bonifica PP

Anagni, il consorzio di bonifica in piazza per incontrare i cittadini e raccogliere le segnalazioni degli utenti

Uno stand in piazza Cavour, nel cuore di Anagni, nel giorno del mercato. Il Consorzio di Bonifica – presidente e direttore in prima fila – è sceso in piazza per stare tra la gente, incontrare i cittadini, illustrare le attività e spiegare ai...

Uno stand in piazza Cavour, nel cuore di Anagni, nel giorno del mercato. Il Consorzio di Bonifica - presidente e direttore in prima fila - è sceso in piazza per stare tra la gente, incontrare i cittadini, illustrare le attività e spiegare ai consorziati in che modo vengono spesi i soldi dei tributi.

"In ufficio - commenta il presidente Vinicio Savone - è impossibile incontrare tante persone come invece abbiamo fatto oggi, stando in piazza. Non abbiamo temuto di confrontarci anche con chi ha voluto lamentarsi, segnalare problemi e criticità. Per usare un'espressione oggi tanto in voga, abbiamo voluto metterci la faccia e testimoniare, con la presenza, la nostra vicinanza agli utenti e l'attenzione che prestiamo a ciascuna delle loro segnalazioni. Sono molto soddisfatto dell'iniziativa. Il bilancio della giornata - conclude Savone - è stato positivo perché abbiamo avvicinato e ascoltato tanti cittadini. E tra questi, molti si sono complimentati per la qualità e la puntualità del lavoro svolto dal Consorzio sul territorio". "Certamente l'anno prossimo - anticipa il direttore Aurelio Tagliaboschi - faremo il bis. Torneremo in piazza, forti di questa prima esperienza, perché abbiamo constatato che il contatto diretto con i cittadini, e in particolare con chi paga il tributo consortile, è il modo più efficace e immediato per conoscere il livello di gradimento, tra la gente, del nostro operato. Ricordo a chi ancora non ci conoscesse che il Consorzio di Bonifica a Sud di Anagni gestisce la manutenzione di 700 chilometri di canali e opera su 38 comuni (tra le province di Frosinone e Roma) per un territorio complessivo di 112.000 ettari. E anno dopo anno - conclude Tagliaboschi - potenziamo il servizio di irrigazione che è essenziale per le sorti delle attività agricole insediate soprattutto tra Anagni e Ferentino".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento