rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Anagni Anagni

Anagni, il pericolo numero uno per la maggioranza? Pierino Naretti

Il problema dei problemi, per la maggioranza di centrosinistra che governa la città dei papi, sembra essere la presenza di Pierino Naretti in consiglio comunale. La possibilità che, nominando assessore Simone Ambrosetti il buon Pierino

Il problema dei problemi, per la maggioranza di centrosinistra che governa la città dei papi, sembra essere la presenza di Pierino Naretti in consiglio comunale. La possibilità che, nominando assessore Simone Ambrosetti il buon Pierino

tornasse ad occupare lo scranno assegnatogli dagli elettori, spaventa (o disgusta) lor signori benpensanti. La mancanza di laurea, che a ben pensarci sembra invece essere stato (la mancanza) un elemento qualificante nella storia politica locale, non "allappa" nessuno! Forse, invece, il vero motivo sta nel temere che una persona modesta e poco significante (sempre per i signori del Palazzo) come Pierino, possa essere la voce del bimbo che strilla "il re è nudo!". Per neutralizzare la terribile ipotesi, niente di meglio che reclutare i due possibili transfughi della minoranza: Cicconi e De Luca, nominando assessore Cicconi col subentro di Fabio Boccitto invece che Pierino. Non siamo affatto convinti, però, che Fausto Bassetta sia lo sprovveduto che potrebbe apparire giudicando dalle recenti vicende clou (senso unico in Via Giminiani, varchi elettronici, i flop estivi). Gli si potrà addebitare la mancata accoglienza delle reliquie di Santa Chiara, ma sicuramente esiste un modo per recuperare con chi orienta il "voto silenzioso" (leggi: Simona vice sindaco). La presenza in giunta di Roberto Cicconi acquieterebbe la "sinistra", bilanciando pure quella di Simone Pace, sicuramente affidabile e concreto. Lalla, assidua ai lavori consiliari, sarebbe la marcia in più, discreta e abbronzata.

Geronimo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, il pericolo numero uno per la maggioranza? Pierino Naretti

FrosinoneToday è in caricamento