Valle Del SaccoToday

Anagni, in funzione il “tomosintesi” donato da Bancanagni, Boccadamo e Comune

Questa mattina il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, ha partecipato all'inaugurazione dell'apparecchiatura di tomosintesi, di ultima generazione, per la diagnosi precoce del tumore al seno, già in funzione nel presidio sanitario di via Onorato...

Marzioli, Bassetta e Boccadamo-2

Questa mattina il sindaco di Anagni, Fausto Bassetta, ha partecipato all'inaugurazione dell'apparecchiatura di tomosintesi, di ultima generazione, per la diagnosi precoce del tumore al seno, già in funzione nel presidio sanitario di via Onorato Capo.

Presenti, per l'amministrazione comunale, anche l'assessore Alessandra Cecilia e i consiglieri Maurizio Bondatti e Fabio Roiati. Il mammografo è stato donato da BancAnagni con il contributo di Fondazione Boccadamo, Comune di Anagni e privati cittadini.

Nel suo intervento, il sindaco Bassetta ha ringraziato l'istituto di credito anagnino - rappresentato alla cerimonia dal presidente Stefano Marzioli - che nel 2014 ha avviato una raccolta di fondi alla quale i cittadini hanno risposto generosamente e la Fondazione, presente con Tonino Boccadamo, evidenziando il valore fondamentale della prevenzione quando si parla di salute. Bassetta, inoltre, ha sottolineato quanto sia importante che l'apparecchiatura si trovi nel presidio anagnino dove si sta cercando di ampliare l'offerta sanitaria per venire incontro alle esigenze di un vasto comprensorio.

Il funzionamento e le finalità del mammografo sono stati illustrati dal direttore sanitario dottoressa PierangelaTanzi e dal dottor Maurizio Noce, responsabile dell'Unità Operativa di Radiografia, che il sindaco ha ringraziato per l'impegno profuso a favore della struttura anagnina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune di Anagni ha contribuito all'acquisto dell'apparecchiatura considerato che il tumore al seno è il primo per diffusione e mortalità nella popolazione femminile e che, grazie alle maggiori conoscenze e ai progressi nella diagnosi precoci, le probabilità di cura oggi sono molto aumentate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento