menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
<SAMSUNG DIGITAL CAMERA>-14

<SAMSUNG DIGITAL CAMERA>-14

Anagni, inaugurati  nell’Ospedale i nuovi reparti di Nefrologia e Dialisi

Un centro di eccellenza che potrà curare e assistere i malati con standard di alto livello. E’ stato presentato così, questa mattina, il nuovo reparto di Nefrologia e Dialisi inaugurato all’ospedale di Anagni che, esteso su una superficie di 400...

Un centro di eccellenza che potrà curare e assistere i malati con standard di alto livello. E' stato presentato così, questa mattina, il nuovo reparto di Nefrologia e Dialisi inaugurato all'ospedale di Anagni che, esteso su una superficie di 400 metri quadrati, avrà a disposizione 15 posti letto - tutti dotati di televisore e connessione internet - e apparecchiature di nuovissima generazione.

Nell'occasione, durante una cerimonia tenuta nel Palazzo Bonifacio VIII, il direttore generale della Asl Isabella Mastrobuono ha annunciato un'altra importante novità (<ma non sarà la sola>, ha sottolineato) per la struttura di via Onorato Capo: la riapertura, a settembre, di una delle due sale operatorie.

Mentre per quanto riguarda il potenziamento del punto di primo intervento, è stato il sindaco Fausto Bassetta ad informare i numerosi presenti che mercoledì prossimo verrà ricevuto dal presidente della Giunta regionale, Nicola Zingaretti, insieme ai sindaci degli altri centri che fanno riferimento all'ospedale di Anagni (Fiuggi, Paliano, Piglio, Serrone, Acuto, Sgurgola, Trevi nel Lazio e Filettino) con i quali è stata presentata una proposta operativa per innalzare i livelli di assistenza nelle emergenze.

Un giornata dunque positiva, per un presidio che da anni subisce tagli continui, come hanno evidenziato tutti gli intervenuti alla cerimonia per l'inaugurazione del nuovo reparto (successivamente visitato da autorità e cittadini).

Il primario, il dottor Piergiorgio Simeoni, ha voluto dedicare l'importante evento ai malati nefrologici che, nel corso dei decenni, sono stati assistiti ad Anagni, ricordando soprattutto quelli scomparsi di recente.

Non dimenticando la professionalità e l'umanità del personale che opera con dedizione <nonostante le tante difficoltà quotidiane>. Simeoni si è soffermato più volte sulla <centralità del paziente nefrologico> perché in quanto tale <molto fragile e bisognoso di attenzioni specifiche>. Ha maggiore valenza, quindi, l'inaugurazione di un Centro come quello voluto dalla Asl di Frosinone nell'ambito di una più generale riorganizzazione dell'indispensabile servizio.

<Un servizio utile - ha detto nel suo intervento il sindaco Bassetta, in prima linea insieme ai colleghi dell'area nord per la salvaguardia della sanità pubblica - che Anagni merita. Come amministrazione comunale - ha aggiunto - vogliamo che i cittadini abbiano molti servizi utili come

questo. Oggi siamo sicuramente contenti per il nuovo reparto, ma dobbiamo pensare anche al domani. E' nostro impegno - ha aggiunto - lottare affinchè l'offerta della sanità, un settore strategico, sia sempre più adeguata alle necessità della gente. Ecco perché, insieme agli altri

sindaci, abbiamo costituito un comitato permanente che faccia sentire la voce delle istituzioni>. La dottoressa Mastrobuono, raccogliendo appelli e speranze , ha assicurato che la Asl non abbandonerà Anagni e ha letto una lettera inviata da Zingaretti per ribadire l'impegno costante della Regione a favore del territorio ciociaro.

Il direttore generale ha illustrato il percorso che la Asl sta seguendo per <ridare dignità alle strutture sanitarie> e garantire <servizi sociali e sanitari a chi ha bisogno>. Il commissario dell'amministrazione provinciale, Giuseppe Patrizi, "Vanno rimarcate, nel momento delle gravi difficoltà che investono la sanità della nostra provincia, le cose buone che vengono realizzate. Il servizio, importantissimo, che è stato rinnovato nell'Ospedale Civile di Anagni, - Ha affermato Patrizi- lo è senz'altro ed è una promessa che il Direttore Generale della Asl, dott.ssa Mastrobuono, ha mantenuto. Il nuovo reparto di Nefrologia e Dialisi di Anagni mi sembra eccellente. Ringrazio per questo la dottoressa Mastrobuono e il dott. Pier Giorgio Simeoni dell'Unità Operativa complessa Nefrologia e Dialisi di Anagni che ho avuto il piacere di conoscere e ascoltare, il Sindaco di Anagni, Fausto Bassetta".

Durante la cerimonia, don Alberto Ponzi ha portato anche il saluto della diocesi e del vescovo, monsignor Lorenzo Loppa.

Gli arredi del nuovo reparto sono stati donati da BancAnagni, istituto di credito presieduto dall'ingegnere Cataldo Cataldi che durante la cerimonia di questa mattina ha ricordato quando l'ospedale era un fiore all'occhiello della sanità non solo locale, evidenziando però che <in questa struttura ci sono ancora cose valide> da valorizzare. BancAnagni, sempre oggi, ha consegnato all'ospedale apparecchiature per il reparto di Cardiologia e per i laboratori. All'evento era presente, per la Regione Lazio, il consigliere Mauro Buschini. Per il Comune di Anagni hanno partecipato anche gli assessori Fabio Roiati e Marco Vari

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento