rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Anagni Anagni

Anagni, l’11 giugno proclamata un giornata per il lavorro

Nel pomeriggio di lunedì, il sindaco Fausto Bassetta e l’assessore Aurelio Tagliaboschi hanno incontrato i sindacati che si occupano delle vertenze relative alle aziende fallite o in crisi di Anagni e del territorio. Erano presenti Ennio La Bella...

Nel pomeriggio di lunedì, il sindaco Fausto Bassetta e l'assessore Aurelio Tagliaboschi hanno incontrato i sindacati che si occupano delle vertenze relative alle aziende fallite o in crisi di Anagni e del territorio. Erano presenti Ennio La Bella (Femca Cisl), Mauro Piscitelli (Uiltec Uil), Enzo Valente e Gianfranco Giuliani (Ugl Chimici) e Paolo Sabatini (Usb).

Sul tavolo numerosi argomenti, come il futuro degli ex dipendenti Videocon e Marangoni Tyre e delle tante aziende in difficoltà, l'Accordo di Programma, la destinazione del sito dismesso di località Frattarotonda (Vdc Technologies), le iniziative da intraprendere per uscire dall'impasse. Unanime la preoccupazione per migliaia di famiglie che aspettano risposte e per un territorio ormai deindustrializzato.

Da tempo il sindaco Fausto Bassetta ha messo in campo l'impegno della sua amministrazione per affrontare i gravi problemi occupazionali che hanno investito l'area nord della provincia di Frosinone, coinvolgendo anche i sindaci della zona e la Regione Lazio. Una mobilitazione che, è stato deciso al termine del confronto, si vuole rilanciare con"Una giornata per il lavoro" , la manifestazione che si terrà nella Sala della Ragione del Comune di Anagni il prossimo 11 giugno con la partecipazione di sindacati, amministratori, rappresentanti regionali, industrie elavoratori.

<Faremo sentire la nostra voce - commenta il sindaco Fausto Bassetta - chiedendo atti concreti a favore del territorio, attraverso un confronto che deve necessariamente coinvolgere tutte le parti>.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, l’11 giugno proclamata un giornata per il lavorro

FrosinoneToday è in caricamento