menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anagni, la Giunta si è dimessa in massa. Pronto l'allargamento della maggioranza

Nella serata di ieri, tutti gli assessori della Giunta comunale di Anagni hanno rassegnato le dimissioni. Marilena Ciprani (vice sindaco, cultura, pubblica istruzione, turismo), Fabio Roiati (servizi sociali, sport, ambiente, salute),

Nella serata di ieri, tutti gli assessori della Giunta comunale di Anagni hanno rassegnato le dimissioni. Marilena Ciprani (vice sindaco, cultura, pubblica istruzione, turismo), Fabio Roiati (servizi sociali, sport, ambiente, salute),

Raffaella Santucci (politiche dei fondi strutturali ed investimenti europei), Aurelio Tagliaboschi (bilancio, patrimonio, affari generali, personale)e Marco Vari (attività produttive e Suap) lascianogli incarichi in Esecutivo

<preso atto - si legge nella lettera di dimissioni- della comunicazione del sindaco, che ha ritenuto superata la prima fase di riorganizzazione amministrativa e di dare spazio a una fase politica per l'amministrazione del Comune di Anagni che tenga conto del mutato assetto della maggioranza> (con riferimento all'ingresso in maggioranza del gruppo Anagni Democratica).

Il mandato viene rimesso, spiegano ancora, <considerata la necessità di consentire al sindaco il più ampio margine di scelta politica, al fine di conseguire la migliore soluzione possibile per l'amministrazione e il governo del Comune di Anagni>.

Questa mattina il sindaco Fausto Bassetta ha inviato una lettera a tutti gli ex assessori comunali ringraziandoli <per quanto fatto per la nostra città e per l'altissimo senso di responsabilità sempre dimostrato>. E ha ricordato: <Questa Giunta è nata dalla necessità di avviare un processo di riorganizzazione amministrativa di questo Comune e di superare l'iniziale difficoltà che la situazione emergenziale ha reso evidente a tutti. E' stato un mandato con termini e obiettivi ben precisi che è giunto alla sua naturale conclusione>.

Bassetta ha evidenziato, nella lettera trasmessa a Ciprani, Roiati, Santucci, Tagliaboschi e Vari, il loro <spirito di servizio> e <l'encomiabile dedizione>, ricordando le gravi difficoltà incontrate<in un delicato momento di ristrettezze di bilancio, carenze di risorse umane e strumentali, crisi generalizzata, ma anche di un minor senso di cittadinanza e una diffusa avversione per la politica che un populismo galoppante vuole far ricadere su chiunque assuma un impegno per la propria comunità, rendendo ancora più ardua questa importante missione>.<La città - si legge ancora nella lettera di Bassetta - vi è riconoscente e i risultati conseguiti sono sotto gli occhi di tutti, al di là di qualche polemica strumentale che segna il confine tra il fare concreto e il facile dire>.

La composizione della nuova Giunta verrà definita a breve.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento