Venerdì, 22 Ottobre 2021
Anagni Anagni

Anagni, L’Altra Anagni, Bassetta Sindaco, per l’ex deposito propone polo attrezzato per strategia rifiuti zero

Un altro progetto per la destinazione dell’ex deposito militare di proprietà comunale. La proposta arriva  dalla lista “L’altrAnagni” della coalizione di centrosinistra guidata da Fausto Bassetta. Una proposta che si affianca a quella che fa...

Un altro progetto per la destinazione dell'ex deposito militare di proprietà comunale. La proposta arriva dalla lista "L'altrAnagni" della coalizione di centrosinistra guidata da Fausto Bassetta.

Una proposta che si affianca a quella che fa capo all'imprenditore Domenico Beccidelli, anch'egli a sostegno del candidato sindaco del Pd, ma di tutt'altro orientamento.

Mentre ii progetto Smi propone un centro di manutenzione di velivoli, il movimento guidato da Alberto Floridi punta su ambiente e ricerca bio-tecnologica L'altrAnagni quindi parla di un <polo agricolo per la ricerca e la bonifica ambientale in collaborazione con Enea, Cnr, Ispra ecc. per sviluppo delle tecnologie per il risanamento dell'ambiente, con particolare riguardo alle tecnologie di fitorisanamento, ossia quelle che utilizzano le piante, per assimilare e degradare varie tipologie di contaminanti (metalli pesanti, PCB e diossine, idrocarburi, pesticidi, insetticidi, ecc) presenti nel suolo e nelle falde acquifere. Il Centro - spiegano i promotori - si concentrerà in primo luogo sulla contaminazione presente ad Anagni e nella Valle del Sacco>.

Ed ancora, nel sito dimesso potrebbe sorgere un polo attrezzato per la strategia Rifiuti Zero. <E' una nuova strategia - spiegano gli esponenti della lista - di gestione dei rifiuti in grado di portare benefici enormi a famiglie, alle casse comunali, all'ambiente>.

Ed ancora, l'agricoltura biologica e l'allevamento: <187 ettari del sito, circa 40 ettari sono già oggi non inquinati e quindi adatti alla coltivazione. Tale porzione può essere destinata ad uso agricolo o pastorale, come primo esempio concreto di un nuovo impulso all'agricoltura locale, componente essenziale da recuperare per la rinascita del territorio>.

Altro punto della proposta, la produzione di energia attraverso: la realizzazione di un impianto per la produzione di biogas per combustione e generazione di energia elettrica o, in alternativa, per l'immissione in rete gas o autotrazione (Biometano) in combinazione con la linea di compostaggio descritta nel secondo modulo; l'installazione di pannelli fotovoltaici sugli edifici (circa 20.000 mq coperti) presenti all'interno dell'area, o anche su serre destinate alla produzione agricola>. Infine un <ulteriore modulo progettuale prevede la realizzazione di un parcheggio pubblico gratuito fruibile da tutti i pendolari che si recano presso la stazione ferroviaria, servito con pensiline fotovoltaiche destinate alla produzione di energia elettrica>, con un'altra parte del sito destinato <ad area polifunzionale, per lo sport, il tempo libero, il turismo enogastronomico, le manifestazioni giovanili, la formazione scolastica, la realizzazioni di centri terapeutici perdiverse disabilità>.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, L’Altra Anagni, Bassetta Sindaco, per l’ex deposito propone polo attrezzato per strategia rifiuti zero

FrosinoneToday è in caricamento