Valle Del SaccoToday

Anagni, liquami nelle fogne di Via Bassano, indagano gli uomini della forestale

Liquami a iosa, dove confluiscono i torrenti formati dagli scarichi fognari di cui si stanno occupando gli uomini del Corpo Forestale dello Stato. Le indagini appena concluse, ad opera dell’Ispettore Capo

 

Liquami a iosa, dove confluiscono i torrenti formati dagli scarichi fognari di cui si stanno occupando gli uomini del Corpo Forestale dello Stato. Le indagini appena concluse, ad opera dell’Ispettore Capo Fabio Castellucci e dei suoi agenti, riguardanti il mancato allaccio al depuratore di centinaia di famiglie residenti nella parte Nord-Est della città dei papi, hanno evidenziato una situazione che ha dell’incredibile. Le tubazioni che, nonostante almeno per alcune esista documentazione comprovante il contrario, scaricano a cielo aperto regalando all’ambiente migliaia di metri cubi di sostanze non trattate, contribuiscono a formare una serie di putridi torrenti. Le acque limacciose, spesso ricoperte di schiuma grigiastra, raggiungono la piana di Via Bassano; da qui, gonfiando i canali che spesso esondano impedendo la coltivazione dei campi circostanti, raggiungono località Pantane, finendo poi nel Rio Mola Santa Maria e, inevitabilmente, nel Fiume Sacco. Dal carteggio prelevato dai Ranger anagnini, costituente parte della documentazione consegnata al Magistrato, sarebbero emerse circostanze paradossali, tipo l’autorizzazione “temporanea” alla abitabilità rilasciata ad una Coop edilizia, all’inizio degli anni settanta! Le lamentele dei coltivatori di Via Bassano si aggiungono alle perplessità dei residenti, ed il Comune è chiamato a dare spiegazioni. Geronimo

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento