menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anagni, lo stabilimento Sanofi  apre le porte ai farmacisti per far conoscere il ciclo produttivo dell’insulina glargine per la sicurezza degli utenti

Si è tenuto oggi il primo dei tre incontri tra l’Azienda farmaceutica Sanofi e i farmacisti ospedalieri e territoriali provenienti da tutta Italia presso lo stabilimento di Anagni, in provincia di Frosinone.

Si è tenuto oggi il primo dei tre incontri tra l'Azienda farmaceutica Sanofi e i farmacisti ospedalieri e territoriali provenienti da tutta Italia presso lo stabilimento di Anagni, in provincia di Frosinone.

Obiettivo, illustrare ad una figura così importante nel percorso di assistenza e cura dei pazienti e nella scelta delle terapie, la qualità e la sicurezza dei prodotti di Sanofi, scelti da oltre 42 milioni di persone in Italia nel solo 2014.

"Siamo contenti di poter aprire il nostro sito a farmacisti provenienti da tutta Italia. Credo che la scelta di un farmaco dipenda molto dalla percezione di affidabilità dell'azienda che lo produce; e Sanofi ha costruito e implementato nel tempo un complesso sistema di sicurezza e qualità che garantisce elevati standard produttivi, certificati dai principali enti regolatori internazionali".

Alessandro Casu, Direttore dello Stabilimento Sanofi ad Anagni afferma: .Il nostro stabilimento è specializzato nella produzione di farmaci sterili iniettabili in forma liquida e liofilizzata, lo stabilimento è considerato un centro di eccellenza in Europa per la liofilizzazione. Ha tra i suoi prodotti di punta l'insulina glargine di Sanofi, antidiabetico analogo dell'insulina umana, commercializzato per la prima volta in Italia nel 2003, che si stima sia utilizzato oggi da oltre 500.000 persone con diabete in Italia. Con il suo profilo di efficacia e sicurezza ben riconosciuto e la sua consolidata esperienza clinica, insulina glargine di Sanofi continua ad offrire un vantaggio competitivo essendo l'insulina basale più studiata.

"Ci rende particolarmente orgogliosi che la produzione di un farmaco così importante per le persone con diabete avvenga nel nostro Paese, presso il sito di Anagni. Questo ci ha dato l'opportunità di coinvolgere i farmacisti italiani in un percorso di conoscenza diretta di tutte le fasi della produzione: dai controlli, all'infialamento e al confezionamento della nostra insulina basale".

Mario Merlo, Direttore della Business Unit Diabete Sanofi Italia afferma: "Ogni fase del processo produttivo - dalla scelta del fornitore delle materie prime e dei materiali, fino alla commercializzazione del prodotto finito - è costantemente e attentamente controllata e validata. Sono oltre 33 le ispezioni condotte negli ultimi 10 anni dai più importanti enti regolatori del mondo che certificano gli elevati standard di qualità e sicurezza delle produzioni del sito di Agnani.

Una garanzia per la salute dei pazienti. I prossimi incontri sono previsti il 13 e il 19 marzo.

L'esperienza di Sanofi nel diabete

Con oltre 90 anni di esperienza nel trattamento del diabete, Sanofi si impegna per migliorare la qualità della vita delle persone con diabete e la gestione della patologia. Oltre all'efficacia e alla sicurezza delle proprie soluzioni terapeutiche, anche in è sostenitrice e promotrice di iniziative educative, di supporto e ascolto delle persone con diabete, a fianco delle principali società scientifiche e associazioni di pazienti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
FrosinoneToday è in caricamento