Valle Del SaccoToday

Anagni, microchip ad oltre 200 cani e … 2 gatti!

La mattinata di domenica 26 giugno ha visto oltre 200 persone rispondere all’invito dell’amministrazione comunale che, aderendo ad un progetto Asl, ha favorito l’inserimento del microchip.

 

La mattinata di domenica 26 giugno ha visto oltre 200 persone rispondere all’invito dell’amministrazione comunale che, aderendo ad un progetto Asl, ha favorito l’inserimento del microchip. Il Comune era rappresentato dal presidente del consiglio Giuseppe Felli molto vicino all’associazione dei volontari di Piglio, e dal consigliere Cesare Giacomi nelle vesti di Medico Veterinario Asl. A collaborare con il personale Asl c’erano numerosi volontari di associazioni animaliste, ed appassionati. Il microchip è obbligatorio per “cani, gatti e furetti”, e oltre agli amici dell’uomo due gattini si sottoponevano alla applicazione del necessario ed innocuo congegno. Geronimo

Potrebbe Interessarti

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento