Anagni

Anagni, rinnovate le cariche sociali della Guardia Volontaria Venatoria. Lucchetti confermato presidente

Nei giorni scorsi presso la Sezione FIDC di Anagni si è riunito il nuovo consiglio eletto il 27 dicembre scorso per decretare le nuove cariche sociali. Di seguito si riportano le nuove cariche direttive: Presidente rieletto l’uscente Loreto...

Nei giorni scorsi presso la Sezione FIDC di Anagni si è riunito il nuovo consiglio eletto il 27 dicembre scorso per decretare le nuove cariche sociali. Di seguito si riportano le nuove cariche direttive: Presidente rieletto l'uscente Loreto Lucchetti; Vice Presidente delegato alla Caccia: Salvi Enrico; Vice Presidente delegato alla Vigilanza: Cori Umberto;

Vice Presidente delegato alla Cinofilia e Agonistica: La Bella Giancarlo; Segretario: Enzo Sordi. Il resto del consiglio è così composto: Rosi Stefano, Liso Silvio, Faraoni Davide, Passa Giuseppe e Serafini Massimo. Sempre alto l'impegno delle Guardie Venatorie Volontarie in provincia di Frosinone.

Ricordiamo di seguito i compiti e chi è la Guardia Volontaria Venatoria. La Guardia volontaria venatoria è un cittadino al quale, mediante riconoscimento della qualifica di guardia giurata, ai sensi del testo unico 773/1931, è assicurata la qualità di Pubblico ufficiale a norma dell'art.357 del Codice penale con tutte le conseguenze del caso.

Diversamente, invece, non possono attribuirsi alle GGVV le funzioni di Polizia giudiziaria, nonostante i mai sopiti tentennamenti sul punto, ampiamente superati dai costanti pronunciamenti della Corte di Cassazione, oltre che dal tenore logico e letterale delle norme vigenti. Da questo indispensabile inquadramento deriva che i poteri esercitabili dalle GGVV saranno rigorosamente quelli loro attribuiti dall'art. 28 della legge 157/92. E pertanto, la guardia potrà controllare, identificandosi preliminarmente ai soggetti che siano congiuntamente:

a) In esercizio o in atteggiamento di caccia;

b) In possesso di armi o arnesi atti alla caccia.

-A costoro l'agente chiederà legittimamente l'esibizione dei documenti che giustificano l'atteggiamento venatorio e la presenza degli arnesi atti alla cattura o all'abbattimento, verificando la regolarità della documentazione amministrativa obbligatoria per chi pratica la caccia. In presenza di ritenute violazioni a norme di leggi nazionali o regionali, verrà redatto un verbale di riferimento badando di consentire al soggetto passivo di effettuare, se lo ritiene, le proprie osservazioni e provvedendo poi all'inoltro all'amministrazione provinciale competente per territorio per la contestazione dell'illecito.

-Le GGVV non possono procedere ad alcuna perquisizione né al sequestro penale di selvaggina, armi o altre cose, in caso di violazione di cui all'art.30 della Legge 157/92. È invece piuttosto controverso se sia possibile procedere al sequestro amministrativo, pur previsto per tutti gli operatori dall'art.13 della L.689/81, in carenza di una precisa attribuzione in proposito da parte della L.157/92, che pure doveva avere ben presente il problema essendo di gran lunga successiva alla legge di depenalizzazione.

Sicuramente potranno essere assunte informazioni e svolti accertamenti ispettivi (in luoghi diversi dalle private dimore) e rilievi tecnici, che anzi potranno essere di grande utilità per eventuali opposizioni avverso la contestazione. Quindi, qualora le GGVV travalicano questi compiti, va data immediata segnalazione degli abusi alle autorità competenti, carabinieri in primis.

Alessandro Rapone

La Federazione Italiana della Caccia sviluppa iniziative di tutela ambientale ed ecologica e di vigilanza sulle acque interne anche in collaborazione con altre associazioni venatorie, agricole ed ambientaliste. La Federazione svolge attività di protezione civile quali l'azione antincendio e la prevenzione del bracconaggio. La Federazione provvede alla organizzazione delle attività sportive: cinofilia e tiro. La Federazione in relazione ai propri fini istituzionali promuove la ricerca e gli studi scientifici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anagni, rinnovate le cariche sociali della Guardia Volontaria Venatoria. Lucchetti confermato presidente

FrosinoneToday è in caricamento