Valle Del SaccoToday

Anagni, rubavano nelle autovetture in sosta nelle aree di servizio a la Macchia ovest : arrestati

Nella giornata di ieri la Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone ha sgominato un’altra banda di origine campana, dedita al furto all’interno di autovetture in sosta nelle aree di servizio, dopo gli arresti del dicembre scorso.

Nella giornata di ieri la Sottosezione Polizia Stradale di Frosinone ha sgominato un’altra banda di origine campana, dedita al furto all’interno di autovetture in sosta nelle aree di servizio, dopo gli arresti del dicembre scorso.

Due gli uomini arrestati, rispettivamente di 60 e 58 anni, presi in flagrante presso l’area di servizio La Macchia Ovest.

Stesso modus operandianche in questo caso, dove ad essere preso di mira è stato il conducente di una Fiat 500 L.

I due complici hanno atteso l’arrivo della vittima di turno ed una volta sceso il conducente, mentre uno fungeva da palo, l’altro ha inibito con il dispositivo “Jammer” la funzionalità del telecomando dell’autovettura.

Approfittando del momento di ristoro del proprietario della macchina presso l’autogrill, i due malviventi si sono introdotti nell’abitacolo asportando una pochette contenente denaro contante, un orologio ed un paio di orecchini d’oro.

Questa volta , però, i due campani hanno trovato ad attenderli gli uomini della Sottosezione che li hannobloccati, subito dopo il furto, ed arrestati.

Associati presso la casa Circondariale di Frosinone, i due sono stati messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento