Valle Del SaccoToday

Anagni, sventato ancora un furto di rame alla videocon

Anagni, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, nell’ambito di predisposti servizi tesi alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, traevano in arresto tre cittadini rumeni di età compresa tra 25 e 45 anni, domiciliati...

Anagni, sventato ancora un furto di rame alla videocon

Anagni, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, nell’ambito di predisposti servizi tesi alla prevenzione e repressione di reati contro il patrimonio, traevano in arresto tre cittadini rumeni di età compresa tra 25 e 45 anni, domiciliati presso un campo nomadi della capitale, tutti già censiti per reati contro il patrimonio, poiché resisi responsabili di “furto aggravato in concorso”.

I predetti, dopo essersi introdotti nel dismesso sito aziendale “VIDEOCON”, asportavano un notevole quantitativo di materiale metallico, in prevalenza rame ed alluminio.

I militari, impegnati nei citati servizi di controllo del territorio, intercettavano i tre malfattori mentre, a bordo di un furgone con targa bulgara, tentato di allontanarsi e dopo un breve inseguimento riuscivano a bloccarli lungo la limitrofa via Morolense.

La refurtiva (20 quintali di materiale metallico) di un valore pari a circa 15.000 euro, veniva interamente recuperata e restituita al legittimo proprietario, mentre i numerosi arnesi da scasso ed il veicolo venivano sottoposti a sequestro.

I tre arrestati sono stati ristretti presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia a disposizione dell’A.G., in attesa del rito direttissimo.

Ferentino, arrestato 54enne per evasione dai domiciliari

Ferentino, i militari della locale Stazione nel corso di un servizio di controllo del territorio, traevano in arresto per “evasione” un 54enne del luogo, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari per “maltrattamenti in famiglia”. Lo stesso, a seguito di un controllo veniva sorpreso mentre si allontanava dalla propria abitazione, a piedi lungo al via Casilina, senza alcuna autorizzazione.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva condotto nuovamente presso la propria abitazione agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Sora, coppia ubriaca provoca incidente e aggrediscono i Carabinieri intervenuti

I Carabinieri della Compagnia di Sora sono stati impegnati in un servizio coordinato di controllo del territorio al fine di prevenire e reprimere la consumazione di reati in genere durante le trascorse festività pasquali. Nel corso del servizio, in Settefrati, i militari delle Stazioni di Casalvieri e Alvito, traevano in arresto per “violenza, lesioni, oltraggio e resistenza e minaccia P.U.” un 68enne e una 61enne, residenti rispettivamente nel cassinate e nella provincia di Latina. I predetti, a bordo di un'autovettura condotta dall’uomo, causavano un sinistro stradale senza coinvolgere fortunatamente altri veicoli. I militari operanti, intervenuti per gli accertamenti del caso, venivano aggrediti dalla coppia, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcol, ma la pronta reazione dei due Carabinieri permetteva di bloccarli e trarli in arresto. Entrambi gli arrestati, venivano condotti presso le rispettive abitazioni agli arresti domiciliari.

Nel corso del servizio, che ha visto l’impiego di 8 militari e 4 automezzi, venivano inoltre:

- controllati 54 veicoli;

- identificate 68 persone;

- contestate 5 infrazioni al c.d.s;

- ritirato un documento di guida;

- sottoposto a sequestro un autoveicolo;

- controllati 3 esercizi pubblici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento