menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pontecorvo-3

Pontecorvo-3

Aquino, arrestate due persone per coltivazione di marijuna e detenzioni di proiettili

Aquino, nel contesto delle attività investigative finalizzate al contrasto dell’illecito traffico di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto due persone del luogo, già censite, per coltivazione e detenzione...

Aquino, nel contesto delle attività investigative finalizzate al contrasto dell'illecito traffico di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto due persone del luogo, già censite, per coltivazione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti del tipo marijuana nonché detenzione illegale di munizionamento da guerra.

I militari operanti, nell'ambito di mirata attività info-investigativa, eseguivano una perquisizione domiciliare nei confronti di alcune persone accertando che nel giardino dell'abitazione avevano realizzato una piantagione di marijuana, costituita da nr.20 piante invasate, di altezza media di circa 1 metro. Nel medesimo contesto accertavano, altresì, l'illecita detenzione di munizionamento da guerra consistente in nr.11 proiettili cal.7,62 nato e nr. 1 proiettile cal.9 parabellum, il tutto sottoposto a sequestro. Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

CIAMPINO, ARRESTATO ANCHE IL SETTIMO SPACCIATORE DEL FRUSINATE PROVENIENTE DALLA SPAGNA

A conclusione di un'articolata attività investigativa finalizzata al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti del tipo eroina e cocaina destinate al successivo smercio nel basso frusinate, che aveva già consentito di deferire in stato di libertà sei soggetti ritenuti responsabili di concorso finalizzato alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina ed eroina, mentre un settimo, resosi irreperibile, successivamente rintracciato in Spagna dalle locali Forze di Polizia nell'ambito delle attività di ricerca internazionale, nel corso della mattinata odierna, presso lo scalo Aeroportuale di Ciampino (RM), i militari dell'Aliquota Operativa della Compagnia, in collaborazione con personale del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia - Divisione Interpol S.I.Re.N.E. ed il collaterale organo di Polizia Spagnola, perfezionavano la procedura estradizionale nei confronti di quest'ultimo, un 37enne liberiano, residente a Napoli, proveniente da Madrid (Spagna) e scortato da personale dell'Interpol.

Contestualmente, al predetto veniva notificata l'ordinanza applicativa di misura cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di S. Maria Capua Vetere (CE), poiché si era sottratto alla conseguente misura cautelare in carcere disposta dall'A.G. inquirente.

Espletate le formalità di rito i militari dell'Aliquota Operativa, congiuntamente al personale della Polizia di Frontiera (Polaria - Sezione Polizia Giudiziaria), associavano l'arrestato presso la Casa Circondariale di Roma Rebibbia.

PALIANO, DENUNCIATO UN 38ENNE PER PROCURATO ALLARME FALSA SCOMPARSA DELLA MOGLIE

Nella decorsa nottata, i militari delle Stazioni dipendenti della Compagnia di Anagni hanno eseguito un predisposto servizio di controllo del territorio teso a contrastare i reati predatori e le violazione della legge sugli stupefacenti.

In particolare:

  • i militari dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia hanno denunciato in stato di libertà un 55enne per guida senza patente;
  • i militari della Stazione di Paliano hanno denunciato in stato di libertà un 38enne per procurato allarme per avere denunciato la falsa scomparsa della moglie;
  • i militari della Stazione di Morolo hanno denunciato in stato di libertà un 24enne per inosservanza dei provvedimenti dall'Autorità;
  • i militari dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia hanno segnalato un 24enne salernitano per detenzione di stupefacente per uso personale, poiché trovato in possesso di gr.1 di marijuana, sottoposta a sequestro;
  • i militari dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia hanno avanzato la proposta per l'applicazione della misura di prevenzione del rimpatrio con F.V.O. nei confronti di un giovane mentre si aggirava senza giustificato motivo nei pressi di abitazioni isolate.

CASSINO, RIMPATRIATA UNA 37ENNE ROMENA CHIEDEVA ELEMOSINA INSIEME AL FIGLIO MINORENNE

Nel corso della mattinata odierna, in Cassino, nel corso dei servizi tesi alla prevenzione e repressione dei reati in genere nonché alla captazione di soggetti di interesse operativo, i militari dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cassino, avanzavano la proposta per l'irrogazione della misura di prevenzione de rimpatrio con F.V.O. nei confronti di una 37enne romena, residente presso il campo nomadi di Capua (CE).

A seguito di alcune segnalazioni da parte di cittadini, attirati e preoccupati della loro presenza, i militari operanti intercettavano e controllavano la predetta in Corso della Repubblica mentre unitamente ad un ragazzino (apparentemente minorenne) chiedeva l'elemosina.

I successivi accertamenti permettevano di stabilire che il ragazzo era minorenne di appena 14 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento