Martedì, 15 Giugno 2021
Anagni

Carpineto Romano, "a Cena dal  Cardinale" ha aperto la grande manifestazione estiva del XXII Pallio della Carriera

Con la cena del Cardinale  aperta a sponsor, giornalisti ed autorità, è partita a Carpineto Romano, la grande kermesse del “ Pallio della Carriera” giunto alla XXII edizione, la storica corsa all’ anello che si corre fin dal lontano XVI secolo.

Carpineto Cena cardinale 6

Con la cena del Cardinale aperta a sponsor, giornalisti ed autorità, è partita a Carpineto Romano, la grande kermesse del " Pallio della Carriera" giunto alla XXII edizione, la storica corsa all' anello che si corre fin dal lontano XVI secolo.

"A cena dal Cardinale" è una rievocazione gastronomica in costume di una suntuosa cena del XVII secolo, che come tradizione apre la stagione dell'Estate Carpinetana. " E' una serata dedicata al recupero della memoria e della tradizione del nostro territorio, questa è la Cena del Cardinale che si basa su di una ricostruzione storica fedele ed accurata- afferma il nuovo giovane Sindaco Matteo Battisti- un'esperienza che è entrata nel dna della nostra comunità, si è subito percepita come forza dirompente, in termini culturale e che si può svolgere grazie alla forza e alla volontà di una intera comunità nella riscoperta delle sue radici".

Figura centrale della rievocazione storica è il Cardinale Pietro Aldobrandini ( 1571-1621) nipote di Papa Clemente VIII ( Al secolo Ippolito Aldobrandini 8 1592-1605) e fratello di Donna Olimpia ( 1567- 1673), Signora di Carpineto che amava chiamare il " suo bello Stato".

La cena, organizzata dai cuochi del Rione " Jo Curso", ( vincitore del Pallio dello scorso anno) nata da un'idea dello chef Vittorio Lancellotti, uno dei più rinomati chef d'epoca, servendo a tavola: ricotta dello bello stato Carpinetano", ventresca, " accalozzo" e "presutto Bassianese", melone giallo delle paludi pontine, "cipolla abbrustolita", "stelle agghiacciate" di melangole Sermonetane"; pasta fatta in casa con fave, ventresca e pempodorini, Lasagne con "tartufolo, salsiccia e cocozze"; Carne bufalina di " Piperno", leprotto lepino con olive nostrane rosmarino e vinagro: erbe cotte dell'abbadato di Valvisciolo.

Il Convitto allietato da musiche originali del 600, è stato preceduto dalla sfilata del terno storico del Pallio, con il Cardinale Aldobrandini e i suoi dignitari, Donna Olimpia il suo consorte Gian Francesco Aldobrandini, Il Governatore e Consorte ed altri scelti personaggi della vita del paese e della esibizione degli sbandieratori e Musici dei 7 rioni Storici. ( che apriranno al pubblico dal 20 al 31 Agosto- 27 chiuso festa patronale)

E proprio il Treno storico nella sua versione più imponente, con i suoi e più 400 figuranti, sfilerà domenica 24 Agosto per le vie del paese, mentre domenica 31 Agosto si correrà " La Carriera" la corsa sfrenata di Cavalli barberi che ha origini medievali ed è ricordata come evento negli "Statuti e Ordinanze della Terra di Carpineto".

I padri Agostiniani insediatesi, a metà del XIV secolo, a Carpineto introdussero il culto di S. Agostino, recuperando festività, fiera e carriera ma spostandole nel mese di agosto; e nella chiesa dedicata al Patrono dove i primi pallii ancora ne conservano alcuni drappi.

Ed anche grazie all'attento lavoro svolto dall'Ente Pallio e dalle associazioni legate al Pallio, che si è potuti giungere ad un alto livello di qualità nello svolgimento dell'intera manifestazione"- conclude l'assessore alla Cultura Noemi Campagna ". L'obiettivo è quello di costruire un processo in cui si possa traguardare il futuro".

Tra le personalità, presenti alla artistica cena l'on. Renzo Carrella, i Consiglieri Regionali, Eugenio Patanè e Simone Lupi, l'ex sindaco Quirino Briganti, il Sindaco di Montelanico Simone Temofonte, e tra i numerosi sponsor abbiamo notato Luca Diniso direttore dell'Unicredit di Colleferro, lo storico anagnino Giammaria, soci di slow food di Colleferro e Latina, Romano D'Arcangeli ( Roly) con la signora Fosca ( Presidente del Capineto-Lazio social club di Sidney ) ed tanti altri accolti dapprima nella chiesa San Pietro, dove è stato ritrovato il quadro del Caravaggio, e dove il Sindaco Battisti ha salutato i convenuti, ricordando loro il lungo programma delle feste carpinetane, di Luglio e Agosto, mentre lo storico Italo Campagna ha ricordato che La cena del Cardinale" è stata tratta da un libro degli chef che hanno servito il Cardinale Aldobrandini. L'arazzo del Pallio della Carriera, che sarà presentato domenica 27 Luglio presso la bottega d'Arte " La Girandola" insieme ad una personale è stato realizzato dal maestro Bruno Donzelli. Interessante la nuova iniziativa inserita nell' estate carpine tana dal 5 Luglio al 1 Settembre denominata " Scatti d'Estate Carpinetana" - 1° concorso amatoriale-

Giancarlo Flavi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpineto Romano, "a Cena dal  Cardinale" ha aperto la grande manifestazione estiva del XXII Pallio della Carriera

FrosinoneToday è in caricamento