menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassino studenti dell’istituto tecnico Statale Medaglia d’oro insegnate le regole del lavoro

Proseguono gli incontri con gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado presenti nel territorio del Comando Compagnia Carabinieri di Cassino. 

Proseguono gli incontri con gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado presenti nel territorio del Comando Compagnia Carabinieri di Cassino. Ieri mattina in Cassino, nell'ambito delle iniziative connesse al protocollo d'intesa tra l'Arma dei Carabinieri ed il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca sulla "formazione della cultura della legalità", il Tenente Emanuele Grio, Comandante del NORM della locale Compagnia, collaborato dai militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Frosinone, ha tenuto un incontro presso l'istituto Tecnico Statale "Medaglia d'Oro" del luogo i Cassino, al quale hanno partecipato circa 80 tra studenti e docenti appartenenti al citato istituto. Nel corso della conferenza il Tenente ha illustrato ai presenti argomenti relativi all'abuso di alcool e di sostanze stupefacenti, alla la sicurezza stradale, al femminicidio, al bullismo ed al cyberbullismo, spiegando le nozioni essenziali e i pericoli che corrono i giovani sulla materia in trattazione. I militari dell'Ispettorato del Lavoro, hanno invece illustrato le attività che giornalmente svolgono nella Provincia, direttamente ed in ausilio ai Carabinieri del territorio, soffermandosi sui controlli alle imprese, alle regole del lavoro in generale, antinfortunistica e contratti di lavoro. L'attenzione dei partecipanti è stata altissima e molte sono state le domande di approfondimento rivolte all'Ufficiale ed ai militari dell'Ispettorato del Lavoro da parte degli studenti, che hanno apprezzato molto l'iniziativa e la vicinanza dell'Arma ai cittadini -

SANT'ELIA FIUMERAPIDO CON IL PROGETTO CITTADINO INFORMATO E SICURO COLLABORAZIONE DEI CITTADINI

I Carabinieri di Sant'Elia Fiumerapido, nell'ambito del progetto "cittadino sicuro ed informato" del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, hanno tenuto un incontro presso la sala polivalente del citato comune, al quale hanno partecipato il Sindaco, vari componenti del consiglio comunale e circa 100 cittadini. Nel corso dello stesso i militari hanno illustrato ai presenti i reati che creano maggiore allarme sociale nella cittadinanza ovvero truffe, furti in abitazione e borseggi. In relazione a ciò venivano spiegati alcuni modus operanti posti in essere da malfattori nei confronti di persone, specialmente anziani, ovvero falsi funzionari e/o impiegati che si presentano a casa con la scusa di dover verificare la posizione pensionistica o contributiva, controllare i contatori del gas ed altro e con stratagemmi ripuliscono le abitazioni, la truffa dell'assicurazione scaduta di familiari (le vittime sono avvicinate e/o chiamate telefonicamente e circuite con la necessità del pagamento immediato del premio assicurativo scaduto, intestato ad un congiunto, al fine di scongiurare il sequestro del veicolo). In merito ai furti ed ai borseggi sono stati illustrati piccoli accorgimenti per limitare tali fenomenologia di reato (chiudere sempre porte e finestre delle abitazioni - informare i vicini, anche di brevi allontanamenti dal domicilio; tenere la borsa sempre chiusa e sotto stretto controllo, sui pullman ed al mercato, fare attenzione a persone che spingono). Ai presenti inoltre è stato ricordato di chiamare in qualsiasi ora del giorno e della notte, il numero d'emergenza "112" per chiarire dubbi o richiedere l'intervento immediato di Carabinieri

ISOLA DE LIRI, EMESSO FOGLIO DI VIA PER UN NAPOLETANO CON FARE SOSPETTO

Isola del Liri, i militari del NORM della locale Compagnia, nel corso di servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio, intercettavano e controllavano una persona della provincia di Napoli già censita, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di attività commerciali di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, la stessa veniva proposta per l'irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre.

ANAGNI, STUDENTI A LEZIONE DI STALKIMG E BULLISMO

cntinuano le iniziative connesse al protocollo di intesa denominato "Contributi dell'Arma dei Carabinieri alla formazione della cultura della legalità" che il Comando Generale dell'Arma anche quest'anno ha concordato con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Nella mattinata odierna il Comando Compagnia Carabinieri di Anagni ha tenuto una conferenza a circa 150 studenti del Liceo Pedagogico e Linguistico, sito in Viale Regina Margherita di Anagni. Durante l'incontro sono stati affrontati numerosi argomenti connessi con l'organizzazione dell'Arma, nonché tematiche di interesse generale e d'attualità, quali lo spaccio, il consumo e gli effetti sulla salute delle sostanze stupefacenti, lo stalking ed il bullismo. Gli studenti hanno vivacemente partecipato formulando interessanti domande, nel corso delle quali è emersa la consapevolezza dei ragazzi circa la vicinanza delle Istituzioni in generale e dell'Arma in particolare a tutti i cittadini con speciale riguardo ai più giovani che sono stati, altresì, sensibilizzati sul corretto utilizzo di internet e dei social network. Molti di essi hanno inoltre dimostrato di essere già a conoscenza delle enormi risorse in termini di conoscenze e, soprattutto, consigli utili ed informazioni di cui si può usufruire visitando il sito www.carabinieri.it;

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento