Anagni Ceccano

Ceccano, voleva raggiare i carabinieri che non ci sono cascati così è stato nuovamente denunciato41enne del posto

I Carabinieri della Compagnia di Frosinone denunciavano un 41enne, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, per “falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico”.

I Carabinieri della Compagnia di Frosinone denunciavano un 41enne, già censito per reati contro il patrimonio e la persona, per "falsità ideologica commessa da privato in atto pubblico". L'uomo, nonostante la patente già revocata dalla Prefettura di Roma, attestava falsamente lo smarrimento del documento di guida presso il Comando Arma Carabinieri di Ciampino per poi presentarsi alla Stazione Carabinieri di Ceccano e farsi rilasciare un permesso provvisorio di guida. Quella che nei suoi piani doveva essere un'abile mossa per aggirare l'ostacolo è finita, invece, anche stavolta, per essere un ulteriore reato a suo carico, grazie alla meticolosità ed attenzione dei Carabinieri di Ceccano che, svolti i dovuti accertamenti, smascheravano il 41enne che veniva deferito alla Procura della Repubblica di Frosinone.

ANAGNI, DENUNCIATO ROMENO PER RICETTAZIONI E FURTO

Nella mattinata odierna in Anagni i Carabinieri della locale Stazione denunciavano in stato di libertà un 40enne, cittadino rumeno domiciliato ad Anagni, già censito, responsabile di ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale. Gli operanti, a seguito di tentati furti nella zona, si recavano presso l'abitazione del predetto che, allo scopo di impedire le verifiche da parte dei militari, opponeva resistenza nei loro confronti. Nella circostanza, nel corso della perquisizione, venivano rinvenute targhe di provenienza illecita ed un furgone di nazionalità italiana oggetto di furto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccano, voleva raggiare i carabinieri che non ci sono cascati così è stato nuovamente denunciato41enne del posto

FrosinoneToday è in caricamento