Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Anagni

Colleferro, in piazza per coltivare il seme del rispetto

Come ogni anno Telefono Azzurro rinnova  il suo fedele appuntamento con i Fiori d’Azzurro, per coltivare il seme del rispetto attraverso il profumo di un fiore che origina nel Madagascar!

Come ogni anno Telefono Azzurro rinnova il suo fedele appuntamento con i Fiori d'Azzurro, per coltivare il seme del rispetto attraverso il profumo di un fiore che origina nel Madagascar!

La Calancola, una pianta perenne e succulenta dai colori sgargianti, simbolo della speranza per lo sviluppo dell'infanzia, rappresenta il fiore che veicola presa di coscienza.

Da sempre in prima linea per preservare i bambini contro gli abusi, Telefono Azzurro è tornato il 22 aprile nella piazza di Colleferro e il 23 a

Aprile in quella di Anagni, sostenuto dal volontariato territoriale.

A Colleferro, l'Associazione Genitori (A.Ge) e il Comitato Residenti di Colleferro grazie alla compartecipazione attiva dei suoi Volontari, ha garantito come avviene già da diversi anni, la continuità dell'iniziativa nella nostra cittadina, favorendo la raccolta fondi con la distribuzione delle piantine.

Per i ritardatari le piantine di calancola sono state disponibili in piazza, ad Anagni, per tutta la giornata di Domenica.

Come spiegano i Volontari scesi in campo, è: "importante sensibilizzare le persone che possono mostrare un'iniziale diffidenza, e rassicurarle che continueremo ad esserci.

La violenza ai minori è un'annosa questione, ma l'infanzia va e può essere tutelata con un impegno corresponsabile e l'integrazione delle forze".

Nelle foto volontari del Direttivo A.ge e rappresentanti Comitato Residenti Colleferro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, in piazza per coltivare il seme del rispetto

FrosinoneToday è in caricamento