Anagni Sora

Ferentino, prese in flagranza di reato quattro persone che estorcevano denaro ad un commerciante del posto

I Carabinieri  del NORM del Reparto Territoriale di Aprilia (LT) e quelli della Stazione di Cisterna di Latina (LT) coadiuvati da personale della Compagnia di Anagni, a conclusione di complesse indagini avviate a

I Carabinieri del NORM del Reparto Territoriale di Aprilia (LT) e quelli della Stazione di Cisterna di Latina (LT) coadiuvati da personale della Compagnia di Anagni, a conclusione di complesse indagini avviate a

seguito della denuncia della vittima, hanno arrestato quattro persone provenienti dall'hinterland napoletano, tutte già censite, ritenute responsabili del reato di "concorso in estorsione".

Questi avevano già preteso dal titolare di un'attività commerciale sita in Cisterna di Latina (LT) il pagamento di diverse somme di denaro quantizzabili in circa 5.000,00 ? e nel pomeriggio di ieri, a conclusione di una complessa operazione di pedinamento caratterizzata da ampia collaborazione tra gli operanti, venivano bloccati all'interno di un noto esercizio pubblico mentre ricevevano una ulteriore trance di ? 4.000,00 composta da banconote opportunamente segnate.

Gli arrestati, ad espletate formalità di rito, venivano associati presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell'A.G..

Invece, nella tarda mattinata di ieri, i Carabinieri del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Frosinone collaborato da personale del NORM della Compagnia di Anagni, nel corso di un mirato servizio finalizzato alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto per "detenzione illecita di sostanza stupefacente" un 30enne di origine albanese residente in Anagni, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari.

Lo stesso, nel corso della perquisizione domiciliare, veniva trovato in possesso nr. 6 dosi di sostanza stupefacente del tipo "cocaina" (nascoste nel passeggino del proprio figlio neonato) contenute in relative buste di cellophane per un peso complessivo di gr.5,83 nonché della somma di denaro contante pari a 4.000,00 ? composta da banconote di vario taglio, ritenuta provento dell'attività di spaccio. Il tutto veniva sottoposto a sequestro.

L'arrestato, ad espletate formalità di rito, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Anagni in attesa del rito direttissimo.

COMPAGNIA DI CASSINO

In Piedimonte San Germano, i militari della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, fermavano e controllavano due minori che si aggiravano con fare sospetto in prossimità di un noto centro commerciale del luogo. Dai successivi accertamenti, emergeva che uno dei due era colpito da ordine di carcerazione dovendo espiare gg. 30 di reclusione per il reato di "furto" e, pertanto, veniva tratto in arresto. Il giovane, ad espletate formalità di rito, su disposizione dell'A.G. mandante veniva associato presso l'Istituto Penitenziario Minorile di Napoli - Nisida.L'altro minore veniva invece affidato ai propri genitori.

COMPAGNIA DI SORA

Nel pomeriggio di ieri, in Sora, i militari del NORM della locale Compagnia, nel corso di predisposti servizi per il controllo del territorio, intercettavano e controllavano un 32enne e un 46enne, entrambi cittadini tunisini, già censiti, residenti nel napoletano. Gli stessi venivano bloccati mentre si aggiravano con fare sospetto in prossimità di locali attività commerciali e, pertanto, ricorrendo i presupposti di legge, venivano proposti per l'irrogazione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, prese in flagranza di reato quattro persone che estorcevano denaro ad un commerciante del posto

FrosinoneToday è in caricamento