Lunedì, 25 Ottobre 2021
Anagni Sora

Frosinone, denunce e segnalazioni alla prefettura. Cassino stroncato giro di mazzette di denaro

A Frosinone, i carabinieri del N.O.R.M., al termine di specifica ed autonoma attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., un 17enne di nazionalità albanese ed un 18enne di questo capoluogo

A Frosinone, i carabinieri del N.O.R.M., al termine di specifica ed autonoma attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà, alla competente A.G., un 17enne di nazionalità albanese ed un 18enne di questo capoluogo poiché ritenuti responsabili del reato di "tentato furto aggravato". Le attività investigative poste in essere, permettevano di accertare che gli stessi, nella nottata precedente, si introducevano all'interno di una palestra di questo capoluogo, previa forzatura della porta antipanico, causando danni per un valore di circa Euro 500,00. Inoltre, gli stessi militari deferivano in Stato di libertà, alla competete A.G:

§ un 55enne del capoluogo poiché resosi responsabile del reato di " guida in stato di ebbrezza alcolica". Lo stesso, sorpreso alla guida di un'autovettura e, sottoposto ad accertamenti etilometrici, risultava avere un tasso alcolemico, superiore ai valori consentiti dalla normativa vigente;

§ una 21enne di nazionalità rumena poiché sorpresa mentre, con abiti succinti, adescava clienti in una strada di questo centro;

§ un 25enne di Torrice, poiché fermato alla guida di un'autovettura e sottoposto a perquisizione personale e veicolare, veniva trovato in possesso di un coltello con lama superiore al limite consentito;

nell'ambito del medesimo servizio preventivo, segnalavano, alla Prefettura di Frosinone, quali assuntori di sostanza stupefacente un 24enne di Napoli, un 45enne di Frosinone, un 60enne di Sora ed una 47enne di Campoli Appennino poiché trovati in possesso, rispettivamente di: gr.2,50 e gr.1,30 di " marijuana, gr. 2,00 di " hashish" e gr. 0,20 di "Cocaina", il tutto sottoposto a sequestro.

COMPAGNIA DI ANAGNI

A Ferentino, i Carabinieri della locale Stazione, nel corso di un predisposto e specifico servizio per il controllo del territorio, traevano in arresto un 22enne, cittadino albanese , poiché resosi responsabile del reato di "immigrazione illegale a seguito di provvedimento di espulsione e possesso di passaporto falso".

I militari, insospettiti dal soggetto, lo sottoponevano a particolari controlli, dal cui esito, veniva accertato che trattavasi di straniero che, per i numerosi precedenti penali, era stato espulso dal territorio nazionale nel 2011, immigrandovi nuovamente grazie ad un documento falso che veniva sottoposto a sequestro e sul quale sono in corso ulteriori accertamenti investigativi.

Ad Acuto, i militari della locale Stazione, nell'ambito di predisposti servizi per il controllo del territorio, traevano in arresto un 48enne, del luogo poiché resosi responsabile del reato di "evasione".

Il predetto, in regime di detenzione domiciliare presso la propria abitazione, veniva sorpreso dai militari operanti mentre si aggirava per il centro del paese.

COMPAGNIA DI CASSINO

In Cassino , i militari del N.O.R.M., rintracciavano e traevano in arresto un 31enne, residente a Sant'Anastasia (NA) e domiciliato presso una comunità terapeutica ubicata nella "Città Martire", in esecuzione dell'ordine di carcerazione emesso il 20.05.2014 dalla Procura Generale presso la Corte d'Appello di Napoli - Ufficio Esecuzioni Penali, dovendo espiare la pena residua di anni 4 e mesi 8 di reclusione, per i reati di "associazione a delinquere di stampo camorristico". L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino, a disposizione della competente A.G.

In Cassino, i militari del N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile, nel piazzale antistante un' Hotel sito in quel centro, procedevano al controllo di un 50enne, residente a Napoli, il quale era stato sorpreso mentre consegnava una "mazzetta" di danaro di Euro 17.700,00 ad un ragazzo 24enne, residente nella provincia di Ferrara.

Gli accertamenti consentivano di appurare che il 5Oenne, agente di commercio per conto di una ditta di vernici e materiali solventi, sita nell'hinterland partenopeo, stava corrispondendo, "in nero", la predetta somma al ragazzo, anch'egli agente di commercio per conto di una ditta sita nel Veronese, quale saldo di una fornitura di prodotti chimici.

Ai suddetti veniva contestato la sanzione di ?. 3mila cadauno per violazione dell'art. 49 D.Lgs 231/07 "Trasferimento di danaro contante per un valore complessivo pari o superiore a ?. 999 senza ricorrere a banche, istituti di monete elettronica e Poste Italiane S.p.A.

Analoga violazione verrà contestata alle suddette persone giuridiche.

COMPAGNIA DI SORA

Sora, i militari del N.O.R.M. - Aliquota Radiomobile , nell'ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati in genere, deferiva in stato di libertà, alla competente A.G.,

un 44enne del luogo, poiché resosi responsabile del reato di " guida in stato di ebbrezza alcolica". Lo stesso, sorpreso dai militari operanti alla guida di un'autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica, e, successivamente sottoposto ad accertamento etilometrico, risultava avere un tasso alcolemico superiore ai valori consenti dalla normativa vigente, Nel medesimo contesto, inoltre, gli veniva ritirata la patente di guida.

Inoltre, durante tale attività preventiva, veniva segnalato alla Prefettura di Frosinone, un 24enne di Sora, poiché trovato in possesso di un involucro contenente 3 dosi di sostanza stupefacente del tipo "cocaina" risultati complessivamente pesare gr. 0,40. la sostanza veniva contestualmente sequestrata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, denunce e segnalazioni alla prefettura. Cassino stroncato giro di mazzette di denaro

FrosinoneToday è in caricamento