Lunedì, 18 Ottobre 2021
Anagni Sora

Frosinone, iscrizione corsi di formazione FEG VDC oltre 900 lavoratori

Al termine del periodo di prenotazione ai corsi di formazione destinati ai lavoratori in esubero provenienti dalle imprese Videocon Technologies e Cervino Technologies, si sono registrati oltre 900 lavoratori.

Al termine del periodo di prenotazione ai corsi di formazione destinati ai lavoratori in esubero provenienti dalle imprese Videocon Technologies e Cervino Technologies, si sono registrati oltre 900 lavoratori.

L'iscrizione ai percorsi formativi, ancora in corso fino al pomeriggio di sabato 4 ottobre p.v., sta procedendo con regolarità con l'accoglienza da parte degli operatori dei centri per l'impiego di Frosinone, Anagni e Sora, riuniti tutti nella sede del Centro per l'Impiego Capoluogo, di 270 persone al giorno

Alla fine di ogni giornata agli enti di formazione vengono forniti gli elenchi dei corsi che hanno raggiunto il numero minimo di adesioni per la loro attivazione

A metà del percorso previsto per la scelta dei corsi sono state completate le iscrizioni per n. 18 corsi di formazione, molti dei quali riferiti a tematiche scelte dai lavoratori per potenziare competenze già in parte possedute ma "diverse" da quelle svolte nelle aziende di provenienza.

L'analisi di questo dato porta a pensare che gran parte dei lavoratori sente l'esigenza di frequentare percorsi formativi che, oltre al reimpiego come dipendenti, soddisfino anche aspetti personali riconducibili ad eventuali future possibilità di lavoro autonomo.

E' il risultato di un approccio nuovo da parte di tutti i soggetti coinvolti, a partire dai lavoratori per finire alle istituzioni, che nell'individuare le aree tematiche oggetto dei percorsi formativi, hanno tenuto conto di questo bisogno oltre che delle esigenze delle imprese che hanno "manifestato interesse" aderendo all'Avviso Pubblico emanato dalla Provincia di Frosinone

PATRIZI SU PROGETTO "GIOVANE TERRA"

Il Commissario Straordinario della Provincia di Frosinone, Giuseppe Patrizi, è intervenuto nel corso dell'VIII edizione del Forum 'CompraVerde-BuyGreen', la grande iniziativa dedicata al settore degli acquisti verdi nella pubblica amministrazione e della green economy, organizzata in collaborazione con la Regione Lazio, Roma Capitale e il Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Ecosistemi e Adescoop-Agenzia dell'Economia Sociale. Patrizi è intervenuto per la presentazione del progetto "Giovane Terra: alimentazione sostenibile. Orti urbani e lotta all'esclusione sociale" di cui la Provincia di Frosinone è stata capofila.

Con il Commissario Patrizi anche la responsabile del Progetto presso la Provincia di Frosinone, Michela Sau. Sono intervenuti anche il Commissario di Arsial, Giovanni Rosati, Carlo De Angelis di Agicoltura Capodarco, Laura Greco dell'Associazione "A Sud", Patrizia Marini, presidente Re.N.IS.A - Rete Nazionale Istituti Agrari, Fabrizio Mezzalana della Federazione Italiana Superamento Handicap. Il Progetto Giovane Terra, condotto presso l'Istituto Agrario di Frosinone, è stato molto apprezzato. Il Commissario di Arsial si è detto disposto a finanziarlo di nuovo, contribuendo fattivamente all'acquisto di attrezzature, caldeggiando anche un approccio maggiormente produttivo.

"Sono stato davvero lieto - ha affermato il Commissario Patrizi - di come il progetto di cui la Provincia di Frosinone è capofila sia stato apprezzato a Roma. Io ho visto con i miei occhi, del resto, quel che sono riusciti a fare questi ottimi operatori con i ragazzi portatori di handicap inseriti in un contesto lavorativo sano, nel mezzo della natura, impegnati a curare le loro piccole colture. Auspico davvero che tale esperienza premiante abbia un suo seguito e continui a vivere qui a Frosinone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frosinone, iscrizione corsi di formazione FEG VDC oltre 900 lavoratori

FrosinoneToday è in caricamento