Valle Del SaccoToday

Frosinone, Turriziani Unindustria: “Bene la firma del contratto di sviluppo della Dphar importante boccata d’ossigeno per il territorio”

“Benissimo la firma del contratto di Sviluppo firmato con Invitalia da parte della Dphar per realizzare investimenti nello stabilimento di Anagni, in località Contrada Fontana del Ceraso”. Ad intervenire è il Presidente di Unindustria territoriale...

giovanni-turriziani

“Benissimo la firma del contratto di Sviluppo firmato con Invitalia da parte della Dphar per realizzare investimenti nello stabilimento di Anagni, in località Contrada Fontana del Ceraso”. Ad intervenire è il Presidente di Unindustria territoriale di Frosinone, Giovanni Turriziani.

Si tratta di una iniezione finanziaria e di fiducia non soltanto per la nostra azienda associata, ma per tutto il territorio. Qualcosa di positivo, iniziato con la firma dell’accordo di programma per l’area di Frosinone-Anagni-Fiuggi nel 2013, sta arrivando; il modello dovrà essere messo a punto e migliorato ulteriormente per attuare in modo ancora più efficace il nuovo Accordo di Programma. A riguardo siamo certi di poter continuare svolgere insieme alla Regione Lazio e, tramite Confindustria, con il Ministero dello Sviluppo Economico il nostro ruolo attivo per indirizzare il rilancio economico dei sistemi produttivi locali”.

FIRMA DPHAR, AMATA: “LA SINERGIA FRA ATTORI ISTITUZIONALI PRODUCE I SUOI FRUTTI”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La sinergia fra attori istituzionali e rappresentanza del mondo datoriale e sindacale ha prodotto un’intesa da cui stanno scendendo effetti positivi per il rilancio economico-occupazione del nostro territorio. La crisi che investe il nostro territorio è stata riconosciuta dal governo nazionale con la decretazione di Area di Crisi Complessa da cui è inderogabile attivare tutte quelle procedure per il reinserimento nel mercato del lavoro di coloro che ne sono rimasti esclusi. Pertanto il modello cooperativo deve essere riattivato in ogni fase per replicare il processo virtuoso che sta dando dei risultati positivi. La Provincia, con il suo Comitato di Sviluppo, farà la sua parte”. E’ quanto afferma il vice presidente della Provincia, Andrea Amata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento