Martedì, 19 Ottobre 2021
Anagni Ferentino

Intensa attività di prevenzione dei Carabinieri su tutta la provincia di Frosinone. Impiegati 64 militari e 32 mezzi, controllati 263 automezzi

Il  23 settembre, nel corso di un piano straordinario di controllo predisposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, che ha visto l’impiego di nr. 64 militari e nr. 32...

Il 23 settembre, nel corso di un piano straordinario di controllo predisposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, che ha visto l'impiego di nr. 64 militari e nr. 32 automezzi, sono stati conseguiti i seguenti risultati:

- persone denunciate in stato di libertà nr. 1;

a Cervaro, i militari della locale Stazione, deferivano in stato di libertà un 41enne di Acerra (NA) per "guida di autovettura con patente revocata". Lo stesso, veniva sorpreso alla guida di un'autovettura pur avendo il documento di guida revocato dalla Prefettura di Napoli in data 02.03.2000. l'autovettura veniva posta sotto sequestro.

- persone proposte per l'irrogazione del F.V.O. nr.2;

a Boville Ernica, i militari della locale Stazione intercettavano e controllavano un 43enne della provincia di Roma, già censito. Lo stesso, bloccato mentre si aggirava con fare sospetto in prossimità di locali attività commerciali, veniva pertanto proposto per l'irrogazione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni 3;

a Cassino, i militari del NORM della locale Compagnia, intercettavano e controllavano un 40enne di Napoli, già censito, sorpreso ad aggirarsi con fare sospetto in prossimità di autovetture parcate nei pressi del mercato rionale.

- persone segnalate ai sensi dell'art. 75 del DPR 309/90 nr. 4;

- automezzi controllati nr. 263;

- persone identificate nr.342;

- perquisizioni eseguite nr.4;

- esercizi pubblici controllati nr.18;

- contravvenzioni al C.d.S. elevate nr.14;

- documenti di guida ritirati nr. 1.

COMPAGNIA DI ANAGNI

i militari della Compagnia di Anagni, unitamente a personale del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Frosinone, nell'ambito di specifici servizi finalizzati al contrasto dei reati predatori nonché la vendita ed il consumo di sostanze stupefacenti, eseguivano una serie di verifiche, controlli e perquisizioni in zone isolate della campagna sita tra i comuni di Anagni e Ferentino. Nel corso dell'articolato dispositivo, che ha visto l'impiego di 12 militari e 6 automezzi, i militari operanti: deferivano in stato di libertà due giovani cittadini albanesi residenti a Ferentino, già censiti, poiché trovati in possesso di gr.10 circa di sostanze stupefacenti ed un sofisticato rilevatore di frequenze, idoneo a carpire le combinazioni delle apparecchiature di sicurezza elettroniche; segnalavano all'Ufficio Territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell'art.75 del DPR 309/90 un 32enne di Ferentino, trovato in possesso di gr. 1 di sostanza stupefacente del tipo hashish.

Nell'abitazione di quest'ultimo veniva altresì rinvenuto uno skimmer utilizzato per sottrarre denaro da apparecchiature bancomat e cambiamonete; eseguivano nr. 5 perquisizioni personali; controllavano nr. 25 persone; elevavano nr. 3 contravvenzioni al C.d.S..

COMPAGNIA DI SORA

Decorsa notte, i militari della Compagnia di Sora, impegnati in un servizio coordinato finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, che ah visto l'impiego di nr. 14 militari e 7 automezzi, conseguivano i seguenti risultati:

- persone denunciate in stato di libertà nr. 1:

. una 27enne rumena veniva denunciata in stato di libertà per "inosservanza al F.V.O." che gli faceva divieto di ritorno nel comune di Sora per anni 3;

. persone proposte per l'irrogazione del F.V.O. nr. 1;

- una 32enne rumena veniva sorpresa ad aggirarsi con fare sospetto in prossimità di isolate abitazioni. Ricorrendone i presupposti di legge, la stessa veniva proposta per l'irrogazione del F.V.O. con divieto di ritorno in quel comune per anni 3;

- mezzi controllati nr. 75;

- persone identificate nr. 88;

- esercizi pubblici controllati nr. 7.

Sora, i militari della locale Stazione, a conclusione di attività info-investigativa, deferivano in stato di libertà per "furto aggravato" un 56enne residente nella provincia di Roma, già censito.

Lo stesso, il 5 giugno ed il 15 luglio 2013, presso la locale clinica Villa Gioia, sottraeva dall'interno delle stanze di degenza e dallo spogliatoio dei dipendenti complessivamente nr. 3 portafogli contenenti la somma contante di Euro 500,00. Le attività svolte, permettevano altresì di accertare che lo stesso aveva utilizzato una delle carte di credito sottratte prelevando da un bancomat l'ulteriore somma di Euro 250,00.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intensa attività di prevenzione dei Carabinieri su tutta la provincia di Frosinone. Impiegati 64 militari e 32 mezzi, controllati 263 automezzi

FrosinoneToday è in caricamento