Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Anagni Piglio

Paliano, in due rubano un cellulare in chiesa e vengono denunciati dai carabinieri di Piglio

Piglio, i carabinieri  della locale Stazione, compagnia di Anagni,  a conclusione di una complessa attività info-investigativa, denunciavano in stato libertà un uomo ed una donna, entrambi del posto,

Piglio, i carabinieri della locale Stazione, compagnia di Anagni, a conclusione di una complessa attività info-investigativa, denunciavano in stato libertà un uomo ed una donna, entrambi del posto, per concorso in furto aggravato e ricettazione. I predetti venivano bloccati dopo aver asportato un cellulare ad una donna, mentre si trovava all'interno di una Chiesa di Paliano. Il telefonino veniva restituito all'avente diritto.

COMPAGNIA DI CASSINO

Cassino, lungo la SP 275, altezza rotatoria via Solfegna Cantoni, i militari dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia, nel corso di predisposti servizi per il controllo del territorio, intercettavano e controllavano tre ragazze romene intente, con abiti succinti, ad attirare clienti al fine di prostituirsi. Successivamente, gli operanti controllavano un 48enne di Boville Ernica mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di attività commerciali di quel centro. I predetti venivano proposti per l'irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

Cassino, i militari dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia, nel corso di predisposti servizi per il controllo del territorio, intercettavano e controllavano tre persone, tutte già censite, mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di attività commerciali di quel centro. Le stesse venivano proposte per l'irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

COMPAGNIA DI FROSINONE

Frosinone, i militari della Stazione di Frosinone Scalo, a termine di attività investigativa, deferivano in stato di libertà un 80enne del posto, per truffa aggravata ai danni dello Stato. Le attività svolte permettevano di accertare che il pensionato, dal novembre 2007, percepiva una mensilità di ?450,78 quale indennità di accompagnamento per gravi patologie invalidanti e compromettenti la sua deambulazione autonoma a normali atti di vita quotidiana, riconosciutagli dalla C.T.U. del Tribunale di Frosinone, a seguito di ricorso avverso il diniego da parte della locale Commissione invalidi civili dell'A.S.L.. Nella circostanza, il "falso invalido" veniva sorpreso mentre svolgeva faticosi lavori agricoli in un fondo di proprietà. Sono in corso indagini tese a verificare le responsabilità connesse al rilascio delle certificazioni sanitarie. Il danno Erariale ammonterebbe ad ?31.000,00 circa.

Frosinone, i militari dell'Aliquota Radiomobile della Compagnia, a seguito di attività investigativa, denunciavano in stato di libertà un 35enne del posto, già censito, per tentata rapina. Le indagini permettevano di riscontrare inconfutabili elementi di colpevolezza a carico del predetto quale autore della tentata rapina avvenuta nella mattinata dell'8.07.2013 davanti ad un Istituto di Credito. Sono in corso indagini al fine di individuare altri eventuali complici.

Ceccano, i militari della locale Stazione, a conclusione di attività investigativa, denunciavano in stato di libertà due cittadini romeni, di cui uno minorenne, entrambi già censiti, per furto aggravato. A loro carico emergevano inconfutabili elementi di colpevolezza quali autori del furto perpetrato nella giornata di domenica u.s., in danno di un Istituto Scolastico. Sono in corso indagini tese ad accertare eventuali loro responsabilità nella consumazione di analoghi eventi.

COMPAGNIA DI PONTECORVO

Arce, i militari della locale Stazione deferivano in stato di libertà un 35enne di origine rumena, residente ad Ardea (RM), per ricettazione. Il predetto veniva sorpreso alla guida della propria autovettura, in compagnia di due connazionali, con targhe proventi di furto. L'autovettura veniva sequestrata. I tre romeni venivano proposti per l'irrogazione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno in quel comune per anni tre.

COMPAGNIA DI SORA

Isola del Liri, i militari della locale Stazione, unitamente a quelli del N.O.R.M. della Compagnia, delle Stazioni di Sora e Strangolagalli, nel corso di un predisposto servizio a largo raggio per prevenire e reprimere reati predatori in occasione della manifestazione "Liri blues festival", conseguivano i seguenti risultati:

· denunciavano in stato di libertà un giovane di Castelliri per guida di un ciclomotore senza patente, poiché mai conseguita. Il mezzo veniva sottoposto a fermo Amministrativo;

· segnalavano tre giovani, due ragazzi ed una ragazza, residenti in provincia, per detenzione illecita di stupefacenti per uso personale. I predetti venivano sorpresi a fumare spinelli nonché con gr.1 di hascisc, sottoposto a sequestro.

Casalvieri, i Reparti della Compagnia, nel corso di un predisposto servizio coordinato di controllo della circolazione stradale sulla Cassino - Sora, denunciavano in stato di libertà:

· un 34enne di Avezzano per porto abusivo di coltello. Lo stesso veniva trovato in possesso di un coltello di genere proibito ed arnesi atti allo scasso, sottoposti a sequestrato;

· un 18enne di San Giovanni Incarico per guida senza patente, poiché mai conseguita;

· un 45enne di Sora per guida in stato di ebbrezza, accertata mediante l'etilometro in dotazione. La patente veniva ritirata.

Nel corso del dispositivo, che ha visto impegnati 22 militari e 11 automezzi, venivano, altresì, controllati 135 mezzi e 186 persone; elevate 9 contravvenzioni al C.D.S. e ispezionati 3 esercizi pubblici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, in due rubano un cellulare in chiesa e vengono denunciati dai carabinieri di Piglio

FrosinoneToday è in caricamento